Habilis 1834 punti

Esocitosi e endocitosi

Le proteine di trasporto possono far passare solo piccole molecole da una cellula all'altra; quando occorre invece introdurre grandi molecole, le cellule usano delle vescicole nei processi di esocitosi e endocitosi.
Nell'esocitosi, una vescicola si muove in superficie della cellula e la mambrana si fonde con quella plasmatica lasciando il suo contenuto all'esterno.
Attraverso invece tre modalità di endocitosi (endocitosi mediata da recettori, pinocitosi e fagocitosi) una cellula assorbe sostanze e dopo si forma una piccola introflessione nella membrana plasmatica che infine si stacca.
Nell'endocitosi mediata da recettori, codesti recettori riconoscono e legano delle sostanze particolari.
La pinocitosi è un processo non selettivo.
Nella fagocitosi la cellula avvolge a sè microrganismi. Infatti le amebe si legano anch'esse a questa. Una volta intercettato il batterio grazie ai recettori di membrana, dal citoplasma si creano protuberanze dette pseudopodi le quali circondano il microrganismo e si uniscono dando vita a una vescicola all'interno della cellula.
Infine il materiale non riconosciuto viene frammentato in molecole più piccole e riutilizzabili.

Registrati via email