Ominide 13147 punti

I cloroplasti

I cloroplasti sono gli organuli nei quali si svolgono le due fasi (luminosa e oscura) della fotosintesi; contengono pigmenti fotosensibili.
Involucro del cloroplasto: è permeabile al glucosio, a ioni come Fe2+ e Mg2+, all'ossigeno e al diossido di carbonio.
Grana: sono pile formate dalla membrana tilacoide; i grana racchiudono uno spazio che funge da serbatoio per l'idrogeno utilizzato per la sintesti chemiosmotica dell'ATP, al termine della fase luminosa della fotosintesi.
Membrane tilacoidi: sono il sito dove avvengono le reazioni della fase luminosa della fotosintesi. Sulla loro superficie o dentro di esse vi sono molecole di clorofilla e i pigmenti accessori, insieme ai sistemi di trasporto degli elettroni e agli enzimi. Le molecole che assorbono la luce sono organizzate in fotosistemi.

Stroma: contiene gli enzimi che catalizzano le reazioni della fase oscura della fotosintesi, per esempio l'enzima ribulosio bifosfato carbossilasi (noto anche come rubisco) e il complesso dell'amido sinteasi.
Granulo di amido: qui vengono immagazzinati in forma insolubile i carboidrati prodotti dalla fotosintesi.
I cloroplasti sono formati anche da:
-Gocciolina di grasso;
-Dna circolare;
-Ribosomi.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email