Ominide 4233 punti

Il ciclo di Krebs

Per tutti quegli organismi che non possono utilizzare l’ossigeno, il metabolismo del glucosio si ferma alla glicolisi, tuttavia, l’acido piruvico possiede un elevato potenziale energetico: quando viene ossidato, infatti, può produrre moltissime molecole di ATP (e quindi energia) ottenute tramite la glicolisi ma è necessaria la presenza dell’ossigeno (quindi una condizione aerobica).
Il primo passo per l’ossidazione dell’acido piruvico è la sintesi dell’acetil-coenzima A. A questo proposito, l’acido piruvico reagisce con il coenzima A e con il NAD+ per formare l’acetil coenzima A, il NADH ed eliminare un atomo di carbonio sottoforma di CO2.
Dopo la sintesi dell’acetil coenzima A si passa al ciclo di Krebs, che si verifica nei mitocondri. Il ciclo di Krebs è il processo al quale giungono tutti i metabolismi, quindi comprende il catabolismo dei lipidi, delle proteine e dei glucidi.

Durante questo processo, il gruppo acetile CH3CO reagisce con l’acido ossalacetico per formare acido citrico. Successivamente vengono prodotte 3 molecole di NADH, 1 di FADH2 e una di GTP, che può essere facilmente convertita in ATP. In seguito vengono eliminati due atomi di carbonio sottoforma di CO2 e vengono ripristinati il coenzima A e l’acido ossalacetico, in modo che il ciclo possa ricominciare.

Registrati via email