Habilis 1834 punti

Ciclo cellulare

La mitosi è solo una piccola parte del ciclo cellulare cioè dell'insieme di eventi che si susseguono dal momento in cui la cellula ha origine a quello in cui completa la sua divisione in due cellule figlie.
La parte più lunga del ciclo cellulare è detta interfase. In questo strato, la cellula cresce di dimensioni, raddoppia il numero dei componenti citoplasmatici e infine duplica il DNA. Le fasi del ciclo sono abbreviate e si possono determinare con:
- G1 dell'interfase: un intervallo nella crescita e del funzionamento della cellula;
- S dell'interfase: un periodo di sintesi cioè della duplicazione del DNA;
- G2 dell'interfase: un secondo intervallo dove la cellula si prepara per la sua divisione;
- M o mitosi: dove avviene la divisione nucleare seguita dalla divisione del citoplasma. Nella mitosi i cromoomi si spostano grazie al fuso mitotico che è una struttura composta da due serie di microtubuli che si estendono da un polo del fuso e si sovrappongono.
Il ciclo cellulare varia a seconda del tipo di cellula.

Stadi della mitosi

Quando una cellula passa dall'interfase alla mitosi, cessa di costruire nuove parti cellulari. Qui si susseguono cambiamenti radicali che è stata divisa in quattro fasi rispettivamente detti: profase, metafase, anafase e telofase.
La profase: qui i cromosomi che sono già duplicati durante l'interfase, diventano visibili al microscopio ottico come strutture filiformi. In questa fase ciascuno dei cromosomi appare condensato in una struttura spessa. Qui molte cellule possiedono due centrioli, le strutture alla base del complesso sei microtubuli, che nell'interfase si erano duplicati.
La matafase: nella parte iniziale, l'involucro nucleare si disgrega in vescicole e quindi il fuso può attraversare liberamente la regione nucleare.
L'anafase: i due cromatidi di ciascun cromosoma si separano e sono trascinati uno verso il polo e l'altro verso quello opposto. Ciascuno dei due ora è diventato un cromosoma.
La telofase: i cromosomi liberi dai microtubuli del fuso, riacquistano l'aspetto filiforme che avevano avuto nella profase. Le vescicole si fondono tra di loro per formare un nuovo involucro che separa i cromosomi dal citoplasma. La mitosi termina quando si è formato il nucleo delle cellule figlie. Ciascun nuovo nucleo contiene lo stesso numero di cromosomi della cellula madre.

Registrati via email