Elementi chimici che costituiscono le molecole biologiche.
Sono fondamentalmente sei, ovvero CHNOPS (carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo, zolfo)
Questi elementi, tendono a stabilizzarsi completando la loro configurazione esterna attraverso legami covalenti.
Sono elementi caratterizzati da atomi piccoli , con gli elettroni vicino al nucleo, quindi dotati di poca energia, stabili.
Tutti gli elementi analizzati eccetto l'idrogeno, tendono a costituire due o più legami, per formare molecole biologiche strutturali e poco funzionali.
Il carbonio che è l'elemento organico per eccellenza, può addirittura costituire quattro legami , sei se vengono effettuati con gli altri atomi di carbonio. Vengono generati scheletri carboniosi che tramite unione con specifici gruppi lineari costituiscono le molecole dei viventi, e costituiscono ad esse particolare proprietà chimico fisiche.
Le macromolecole biologiche chiamate polimeri, si distinguono tramite unità di base chiamate monomeri.

L'idrolisi è il processo opposto , attraverso tale reazione vengono depolimerizzate delle macromolecole, liberando i singoli monomeri, affinché ciò avvenga serve acqua per rompere i legami.

I gruppi funzionali delle molecole biologiche sono quattro:
-OH
-CO
-COOH
-NH2

Registrati via email