chialex di chialex
Erectus 498 punti

Lipidi


Sono un gruppo di sostanze accomunate dal fatto di essere insolubili in acqua e solubili in solventi apolari (come etere, cloroformio e cicloesano).
Funzioni:
1. Riserva energetica
2. Ruolo strutturale
3. Isolante termico
4. Precursori di ormoni, molecole segnale e vitamine
5. Trasmissione stimolo nervoso
Derivano dagli acidi grassi (acidi carbossilici che presentano 4 o più atomi di carbonio) saturi (-legami singoli; -stato solido; -negli animali come il laurico e il miristico) e insaturi (-legami doppi o più; -stato liquido; nelle piante come l’oleico, linoleico – ω6- e linolenico – ω3- -> ω6 e ω3 non possono essere sintetizzati dall’organismo, vengono perciò assunti con l’alimentazione: questi sono gli acidi grassi essenziali). Si rappresentano con uno schema condensato lasciando in evidenza il doppio legame (e vengono a volte classificati con un criterio che considera la distanza in atomi di carbonio fra l’ultimo doppio legame e l’estremità della molecola).
Possono essere:
1. Semplici: sono esteri di acidi grassi con alcoli
2. Complessi: sono esteri di acidi grassi con alcoli che contengono anche altri gruppi
3. Precursori e derivati lipidici

Funzioni


1. Riserva energetica
Trigliceridi: Principale riserva energetica degli organismi; la struttura di base è costituita dalla molecola di glicerolo legata a 3 molecole di acido grasso attraverso reazioni di esterificazione, per cui vengono eliminate 3 molecole di H2O.
2. Ruolo strutturale:
a. Fosfogliceridi: (appartenenti alla classe dei fosfolipidi) sono presenti nella costituzione delle membrane biologiche; la struttura di base è costituita dal glicerolo che esterifica 2 molecole di acido grasso e lega un gruppo fosfato che conferisce alla molecola (detta acido fosfatidico) una doppia natura:
- polare: in prossimità del gruppo fosfato (teste idrofile)
- apolare: in prossimità degli acidi grassi (code idrofobe)
Le molecole che presentano questa caratteristica sono dette anfifiliche (o anfipatiche) e hanno la tendenza a formare doppi strati quando sono poste a contatto con l’acqua (le teste idrofile si posizionano verso il solvente).
Il gruppo fosfato della molecola si può legare ad altre molecole che contengono una funzione alcolica e una amminica.
b. Sfingolipidi: (lipidi complessi), rientrano nella costituzione delle membrane cellulari, abbondanti nel tessuto nervoso; La struttura di base è costituita dalla sfingosina (ha 18 atomi di C); essa lega un acido grasso per formare un ceramide. Glicosfingolipidi: si trovano nella membrana dei globuli rossi e conferiscono la specificità del gruppo sanguigno.
c. Steroidi e colesterolo:
- Steroidi:struttura di base: idrocarburo ciclopentanoperidrofenantrene;
- Colesterolo: è lo steroide più abbondante nei tessuti animali, è composta da 27 atomi di C e viene assunto con gli alimenti ma è anche prodotto dal fegato; è il costituente fondamentale delle membrane cellulari in cui svolge la funzione di modulatore di fluidità: - a temp. corporea: dà alla membrana un adeguato grado di compattezza per consentire lo svolgimento delle sue funzioni; - a temperatura bassa: impedisce che la membrana si cristallizzi perdendo la propria funzionalità.
Esso è inoltre il precursore di: vitamina D3 (colecalciferolo), ormoni steroidei e acidi (Sali) biliari prodotti nel fegato e contenuti nella bile (hanno la funzione di emulsionare i grassi: li riducono in piccole goccioline più facili da scomporre per la lipasi).

Registrati via email