Ominide 4838 punti

Glicogenesi e glicogenolisi


La glicogenesi è il processo di trasformazione del glucosio in glicogeno, che si verifica nel fegato e nei muscoli quando la concentrazione di glucosio nel sangue è eccessiva, invece, la glicogenolisi è il processo opposto alla glicogenesi attraverso il quale le molecole di glicogeno vengono demolite per idrolisi per ottenere glucosio.
La glicogenesi è un processo anabolico, ovvero costruttivo (poiché viene realizzata una molecola più complessa a partire da più semplici) duranti il quale interviene l’insulina, un ormone che attiva gli enzimi che catalizzano le reazioni della glicogenesi; invece, la glicogenolisi è un processo catabolico, ovvero distruttivo che si verifica quando la concentrazione di glucosio nel sangue è più bassa rispetto alla norma. In questa situazione interviene il glucanone, che stimola la degradazione di glicogeno.
La glicogenesi si verifica grazie alla conversione di ATP in ADP (infatti, i processi anabolici necessitano di una certa quantità di energia per verificarsi): il glucosio dunque reagisce con l’ATP e si ottiene glucosio-6fosfato e ADP. Successivamente si ottiene il glucosio 1 fosfato che reagisce con l’UTP e si forma l’UDPG.
Invece, per quanto riguarda la glicogenolisi, nonostante si tratti del processo inverso della glicogenesi, non è sufficiente ripercorrere le reazioni della glicogenesi al contrario.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email