LE FONTI RINNOVABILI: BIOGAS

Il biogas è un gas naturale prodotto dalla decomposizione di rifiuti organici.
L’energia da biomasse è una forma di energia solare indiretta che può essere prodotta da materiale organici vegetali quali: legno, piante erbacee ed acquatiche , residui forestali , residui agricoli e industriali e rifiuti urbani.
I processi di trasformazione prevedono la combustione , la massificazione , la pirolisi (per produrre bio-olio), la fermentazione e la digestione anaerobica (per produrre gas).
Le biomasse rappresentano il 15% dell’offerta energetica mondiale, che però viene consumata in maniera episodica,al di fuori dei circuiti commerciali dell’energia.
In Italia le biomasse utilizzate a scopi energetici – per produrre energia termica ed elettrica – provengono essenzialmente dal comparto agricolo , agroindustriale , e dai RSU (il 40% circa è composto da sostanza organica umida).
Questa fonte energetica rinnovabile comporta quali vantaggi effetti positivi sui contenimenti di CO2 in atmosfera e rappresenta una soluzione al problema dell’eliminazione dei rifiuti, in particolare solidi.
La discarica è il tipico esempio di produttore di biogas.
Moderne tecnologie ne consentono la produzione attraverso un processo di digestione accelerata dei rifiuti in celle chiuse (sistema anaerobico).
In questo modo rifiuti organici e fanghi di depurazione vengono trasformati,senza emissioni di odori ,in un gas ricco di metano che, depurato, viene immesso ne sistema distributivo o, meglio ancora, trasformato direttamente in energia elettrica e consegnato alla rete pubblica.
L’utilizzo di un cogeneratore alimentato a biogas o dal metano ricavato,consente la produzione di elettricità che può essere utilizzata per soddisfare esigenze locali o caduta alla rete (con notevoli vantaggi economici) e di acqua calda da utilizzare sul posto o immettere in un sistema di condotte per servire utenze remote.
Lo sfruttamento di tecnologie per la produzione di biogas consentirebbe,oltre ai benefici economici,minori volumi in discarica e minori costi di smaltimento.


TIPOLOGIE D’ IMPRESA NEL SETTORE

- Realizzazione impianti di cogenerazione che utilizzano la combustione e la gassificazione delle biomasse lignocellulose :ad esmpio sistemi di teleriscaldamento biomassa che alimentano centri residenziali e turistici nelle aree montane
- Produzione di biodiesel da oli vegetali
- Produzione di biometano attraverso i liquami organici
- Produzione biocombutibili liquidi derivanti da fermentazione alcolica di materie prime agricole (etanolo e derivati)
- Coltivazione di biomasse
- Raccolta di biomasse residue o di scarto
- Consorzi operatori agricoli per la gestione di impianti termici



COME UTILIZZARE L’ENERGIA DEL BIOGAS

Le sostanze vegetali ed animali,se poste in condizioni di fermentare con processi anaerobici, sviluppano reazioni chimiche che producono gas combustibili tra i quali metano.
A livello artigianale, il biogas si ottiene ponendo ttte le sostanze soggette a decomposizione (residui vegetali ed escrementi animali) in un recipiente stagno di dimensioni adatte,in presenza dei batteri necessari.
Nei gradi allevamenti che fanno uso di stalle, le ingenti quantità di sterco possono costituire una risorsa: una volta prodotto il biogas viene stivato in serbatoi pronti per essere utilizzati.
L’uso varia in genere dalla combustione per il riscaldamento civile (ma anche delle serre), alla produzione di energia elettrica con centrali termoelettriche.
Analogamente al mondo agricolo, il biogas costituisce un ‘’prodotto’’tipico dei rifiuti urbani avviati alle discariche: qui il suo sviluppo è favorito dall’interazione fra le condizioni anerobiche interne alla ‘’vasca’’ e l’elevata percentuale di frazione organica presente nei rifiuti.
Soprattutto nelle grandi discariche, l’elevata quantità di biogas prodotto può essere sfruttata per fini energetici.
Il biogas è una importante risorsa per i paese ad economia debole, in quanto consente di ottenere nei villaggi agricoli il combustibile necessario per la cottura degli alimenti, risparmiando così le risorse di legname che molti paesi sono soggette ad una grave riduzione.

Registrati via email