Kanakin di Kanakin
Eliminato 1338 punti

CAPELLI

| capelli sono i peli del capo umano, strutturalmente sono quindi simili ai peli che crescono su tutto il corpo, eccetto alcune caratteristiche proprie, tra cui l'elevatissimo numero e lo sviluppo in lunghezza, particolarmente notevole nel sesso femminile. Così come i peli delle sopracciglia e delle ciglia, i capelli sono ben sviluppati sin dai primi mesi di vita, radicati nel cuoio capelluto del capo, così chiamato perché formato da uno strato corneo di epidermide.
Come negli altri peli, nel capello si possono distinguere una porzione libera e una radice, infissa nel bulbo pilifero, situato nel cuoio capelluto.
La porzione libera ha la struttura di un tubo e, come qualunque altra parte del corpo, ha bisogno di "respirare"; la scanalatura centrale deve quindi essere sempre libera, il che viene spesso ostacolato dalle cosiddette "doppie punte" in cui il capello si divide all'estremità, che devono essere tagliate per il benessere della chioma. Il capello è costituito da uno strato esterno di cellule cornee, seguito da uno strato intermedio di cellule fusiformi e pigmentali, e da uno strato interno di cellule cubiche, fra le quali si trovano bollicine d'aria. l follicoli piliferi, in cui alloggiano i bulbi, sono generalmente impiantati obliquamente rispetto alla superficie cutanea, accanto alla ghiandola sebacea e al muscolo erettore.
La ghiandola sebacea secerne il grasso utile a lubrificare il cuoio capelluto e a rendere morbidi i capelli; un eccesso di secrezione però da origine ai cosiddetti "capelli grassi" e alla forfora. La forfora (dal latino furfur, "crusca") è l'effetto della desquamazione della cute delle parti pelose, specie del cuoio capelluto che si osserva negli stati seborroici e che spesso precede o accompagna la calvizie. La seborrea è un eccesso patologico nella produzione di grasso, ma si può anche presentare anche nella forma "secca", la quale provoca un aumento delle cellule cornee dell'epidermide con conseguente formazione di squame e successiva desquamazione.
Secondo le varie razze umane, i capelli possono essere lisci, lanosi, rigidi oppure ondulati. l colori fondamentali sono biondo, rosso, castano e nero, ma negli anziani e in alcune condizioni anomale i capelli diventano bianchi, per un fenomeno chiamato canizie. L'imbiancamento dei capelli si osserva soprattutto in età avanzata, ma può anche essere precoce, per cui anche in soggetti giovani i capelli imbiancano e in questo caso è spesso un fenomeno ereditario. La canizie è dovuta alla scomparsa del normale pigmento e alla presenza di bollicine di aria tra le cellule che compongono il pelo.
Una forma di canizie congenita è l'albinismo (dal latino albus, "bianco"), un'anomalia ereditaria che consiste nella depigmentazione parziale o totale della pelle, dei peli, dei capelli e dell'iride, da cui deriva una colorazione molto più chiara del normale o, più raramente, una totale decolorazione. L'albinismo si manifesta in un gran numero di vertebrati (mammiferi, uccelli, pesci e altri) e ingenera una scarsa tolleranza, sia visiva sia cutanea, alle radiazioni luminose. Nell'uomo è presente in tutte le razze. l capelli, come gli altri peli, sono soggetti a caduta e rigenerazione che, se non si verifica, determina calvizie o anche alopecia. La calvizie è la caduta diffusa dei capelli, per cui il cuoio capelluto diventa glabro, cioè pelato, in zone più o meno estese.
Rara nel sesso femminile, è invece frequente negli uomini anziani, ma può anche essere precoce e presentarsi durante la giovinezza. In tal caso è spesso accompagnata da seborrea del capo, ma e comunque associata a un carattere ereditario, dovuto a un gene dominante nel maschio e recessivo femmina. La funzione dei capelli appare in seguito ad un'osservazione superficiale sostanzialmente solo di natura estetica, ma in realtà essi svolgono un'importante azione di trattenimento del calore a livello del capo, anche se ovviamente l'importanza di questa funzione è notevolmente diminuita, con la possibilità di indossare cappelli e berretti.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email