Gli amminoacidi sono precursori di numerose biomolecole


Gli amminoacidi possono subire una reazione di decarbossilazione che porta alla formazione di un’ammina. Molte ammine prodotte svolgono attività fisiologiche, vengono spesso chiamate ammine biogene. Fra queste troviamo: l’istamina, la serotonina, le catecolammine (dopamina, noradrenalina, adrenalina), anche gli ormoni tiroidei derivano dall’amminoacido tirosina. Le basi azotate che costituiscono i nucleotidi vengono sintetizzate tramite amminoacidi come aspartato, glutammina, glicina.

Il Metabolismo terminale


Il metabolismo terminale è l’insieme delle reazioni a carattere ossidativo che si svolgono nei mitocondri e sono il fondamento per la produzione di energia cellulare. Esso comprende tre vie metaboliche: le prime due avvengono nei mitocondri e degradano completamente il piruvato in CO2 attraverso la decarbossilazione ossidativa e il ciclo di Krebs. L’energia liberata in queste due fasi è immagazzinata nel NADH e nel FADH2.
La terza fase avviene nella membrana interna dei mitocondri, coinvolge l’ossigeno e l’energia immagazzinata è utilizzata per convertire l’ADP in ATP, producendo acqua.
Il passaggio tra la glicolisi e le altre reazioni della respirazione cellulare consiste nella decarbossilazione ossidativa del piruvato ad acetile, ed infine in acetil-CoA.
Il processo:
1) La molecola di piruvato entra nei mitocondri grazie a uno specifico trasportatore di membrana
2) La reazione viene catalizzata dal piruvato deidrogenasi (costituito da 5 coenzimi e diverse attività enzimatiche).
Questo processo è irreversibile e i prodotti sono una molecola di Acetil-CoA, insieme a una molecola di NADH + H+ e alla liberazione di anidride carbonica.
3) Ora l’acetil-CoA generato nei mitocondri è il punto di incontro dei diversi composti (amminoacidi, carboidrati, lipidi).
4) La molecola ora inizia una serie ciclica di reazioni, il ciclo dell’acido citrico o ciclo di Krebs. Questa via metabolica fa parte dell’ultimo stadio del metabolismo terminale delle biomolecole. Si sviluppa in 8 tappe, ogni reazione è catalizzata da un enzima specifico. I coenzimi che prendono parte a questa reazione sono NAD FAD GTP ATP.
5) Il ciclo produce H2O, il prodotto di scarto è la CO2.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email