Le acque della Terra formano l'idrosfera

Il colore azzurro del pianeta Terra, per chi lo guarda dallo spazio, dipende sopratttutto dalla presenza dell'acqua.
Le acque coprono infatti più del 70% della superficie terrestre, formando mari, laghi e fiumi. Il solo Oceano Pacifico ha una superficie maggiore di quella di tutte le terre emerse messe insieme.
Eppure l'acqua costituisce appena una parte su 800 del volume totale della Terra, formata in prevalenza da materiali rocciosi. Ciò che rende questa sostanza così importante e visibile dallo spazio è il fatto che essa è concentrata sulla superficie.
Il complesso delle acque presenti sul nostro pianeta costituisce l'idrosfera.
L'idrosfera si può considerare costituita da cinque serbatoi:
- gli oceani e i mari costituiscono il serbatoio principale, che contiene la maggior parte dell'acqua, circa il 97,22%;

- i ghiacci (calotte glaciali e ghiacciai) costituiscono un serbatoio che ne immagazzina circa il 2,15%;
- il sottosuolo, fino a circa 5 km di profondità, contiene le acque sotterranee, che rappresentano circa lo 0,61% dell'acqua totale;
- fiumi e laghi, che formano nel loro insieme il serbatoio delle acque continentali, ne contengono appena il 0,017%;
-l'atmosfera è il serbatoio del vapore acqueo; questo rappresenta lo 0,001% dell'acqua totale.
A questi serbatoi va aggiunta l'acqua presente nella biosfera, ossia negli esseri viventi. Pur rappresentando solo lo 0,0001% del totale, quest'acqua è indispensabile per il funzionamento del loro corpo.

Registrati via email