gaiabox di gaiabox
Ominide 3546 punti

L'acqua che circola sulla crosta terrestre compie un ciclo di grandi proporzioni, nel quale non vi sono sostanziali perdite ma solo trasformazioni di stato fisico e trasferimenti di masse d'acqua dall'atmosfera alla superficie del globo terrestre e viceversa.
Il ciclo dell'acqua (ciclo idrologico) consiste quindi nello scambio continuo di acqua tra il terreno il mare e l'atmosfera.
È stato calcolato che ogni anno l'evaporazione totale proveniente dalle masse d'acqua (mari, oceani, laghi) e dalle terre emerse assomma in:media a 500.000 km3. Ciò significa che nell'arco di un anno ogni punto fisico del-la terra o del mare cede in media circa 1 metro di acqua all'atmosfera. Questa quantità di acqua è sostanzialmente uguale a quella che ricade sempre in un anno, sulla superficie terrestre, sotto forma di precipitazioni.

L'evaporazione totale è così distribuita: circa 450.000 km3 di acqua provengono dalla superficie dei mari e degli oceani, quantità che corrisponde al 90% del totale. Ciò significa che ogni punto della superficie dell'idrosfera perde in media per evaporazione circa 1,2 metri di acqua all'anno.

La rimanente parte, cioè circa 50.000 km3, pari al 10% del totale, evapora dalle terre emerse. Ogni punto fisico della superficie delle terre emerse cede così in media all'atmosfera circa 0,47 metri di acqua in un anno.

Registrati via email