Ominide 90 punti

I muscoli

I muscoli, parte fondamentale del nostro corpo, si distinguono in:
- Muscoli lisci: costituiscono le pareti di molti organi e apparati(digerente,urogenitale,circolatorio;vene e arterie)e compiono movimenti involontari.
- Muscoli striati: sono collegati alle ossa e permettono il loro movimento. Compiono movimenti volontari.
- Muscolo cardiaco o miocardio: ha la struttura dei muscoli striati ma compie movimenti involontari.
I muscoli per compiere il loro lavoro di contrazione e di rilassamento utilizzano l'energia che si libera dalla scissione di una sostanza: l'acido adenosintrifosfato o A.T.P: dopo la scissione, perdono un fosfato che si trasforma in A.T.P (A.T.P = A.D.P). Il muscolo contiene una quantità molto limitata di A.T.P che permette un tempo di lavoro muscolare molto breve. Se il lavoro deve continuare, l'organismo fa in modo che venga prodotto nuovo A.T.P da mettere a disposizione dei muscoli. L'organismo è in grado di attivare due meccanismi:
- Aerobico: con utilizzo di ossigeno. Glucosio e grassi sono entrambi introdotti con l'alimentazione ACIDO PIRUVICO-ACETILCOENZIMA+OSSIGENO.
L'ossigeno produce energia per la risintesi dell'A.T.P e produce inoltre sostanze di rifiuto come acqua e anidride carbonica. Questo meccanismo viene utilizzato per sforzi prolungati nel tempo, di media o bassa intensità: maratona, marcia, camminate lunghe, ginnastica e aerobica. E' il più sano per la buona funzionalità dell'apparato cardiocircolatorio, può essere svolto da tutti, compresi i cardiopatici. Svolgendo questo tipo di lavoro non dovrebbe avvenire l'affanno.
- anaerobico: il glucosio viene introdotto con l'alimentazione
ACIDO PIRUVICO-ACIDO LATTICO -ENERGIA. L'ossigeno in questo meccanismo viene utilizzato per sforzi molto intensi di breve durata: corse veloci, salite ripide, gare di breve durata.

Registrati via email