L’apparato è composta da organi fondamentali: bocca, faringe, stomaco e intestino. Ad essi si collegano degli organi annessi come le ghiandole salivari, il fegato, il pancreas, i denti e la lingua. L’apparato inizia dalla bocca per continuare poi nella faringe che si conduce all’esofago. Questo entra direttamente nello stomaco, dove inizia la digestione, e si collega tramite il duodeno all’intestino tenue, dove si completa la digestione e vengono assorbite le sostanze nutritive. Questo si collega all’appendice e all’inizio del colon che prende il nome di cieco. Sussegue il colon ascendente, il colon trasversale e il colon discendente. Finisce con il retto e l’ano.
All’interno del canale si possono trovare quattro tipi di tonache: la tonaca mucosa, la sottomucosa, la muscolare e la sierosa. La parte interna del lume forma la tonaca mucosa, composta da un epitelio di rivestimento che cambia a seconda del tubo digerente. È formato da una lamina propria di tessuto connettivo lasso. La tonaca sottomucosa è formata da un tessuto connettivo lasso. La tonaca muscolare presenta due strati di muscoli, uno con lo strato circolare e l’altro con lo strato longitudinale. Lo strato circolare contraendosi restringe il lume mentre quello longitudinale lo accorcia. L’ultima tonaca è sierosa e costituisce il peritoneo. È costituito dal tessuto connettivo lasso e presenta due fogli: uno interno viscerale che aderisce all’organo e l’altro alla parete. Queste pareti secernono una sostanza liquida che quando si infetta aumenta e forma delle sacche.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email