Ominide 50 punti

Apparato digerente (2)

Digerire significa trasformare il cibo da macromolecole a micromolecole.
L'apparato digerente svolge 5 funzioni:
- demolizione meccanica,
- secrezione,
- digestione,
- assorbimento,
- eliminazione.
Esso inizia dalla bocca, dove i denti frantumano in modo meccanico il cibo; subito dopo la lingua compie la deglutizione : grazie alla saliva (che contiene un enzima che attacca i carboidrati) impasta il cibo e lo trasforma in bolo alimentare.
La lingua spinge il bolo alimentare nella faringe,che ha forma ad imbuto.
Subito dopo incontriamo l'esofago (tubo digerente) lungo 8-10 cm ed è composto da tre strati:
- nella parte esterna c'è la mucosa di protezione,
- subito dopo c'è un tessuto muscolare(che produce i movimenti peristaltici),
- all'esterno c'è il tessuto connettivo di base.
Lo stomaco svolge tre funzioni:
- immagazina e rimescola il cibo , grazie alle contrazioni della parete muscolare,
- produce enzimi che iniziano la digestione delle proteine,
- regola il passaggio del materiale alimentare nell 'intestino tenue.
Lo stomaco si svuota grazie ad onde di contrazioni e rilassamenti dei muscoli circolari,denominati onde peristaltiche.
Queste si propagano nello stomaco e rimescolando il chimo ,diventano sempre più forti man mano che si avvicinano all'anello muscolare che separa lo stomaco dall'intestino tenue.
L'intestino tenue segue lo stomaco ed è diviso in:
Duodeno,Digiuno ed Ileo.
Il bolo alimentare si trasforma in chimo, ed entra nel duodeno grazie al piloro.
Nell'intestino Tenue avviene l'assorbimento dei cibi che è reso possibile dalla presenza dei villi (piccole pieghe che rendono vellutato l'intestino tenue).
Ciascun villo è lungo circa 1mm e contiene un vaso linfatico e i capillari sanguigni.
Andando avanti troviamo il Pancreas che produce il succo pancreatico , che contiene enzimi digestivi.
Le cellule del pancreas producono due ormoni, l'insulina e il glucagone, che hanno un ruolo fondamentale nella nutrizione.
Il Fegato produce la Bile, una miscela liquida contenente sali biliari,pigmenti biliari e lecitina.
Quando lo stomaco è vuoto , la bile viene immagazinata nella cistifellea.
Con l'emulsionamento i sali Biliari favoriscono la digestione di lipidi.
I materiali non assorbiti nell'intestino tenue passano nell'intestino crasso, suddiviso in:
Cieco,Colon e Retto.
L'intestino crasso assorbe l'acqua e immagazzina le feci.
Le cellule del rivestimento interno secernono il muco, che provvede a proteggerle dallo sfregamento contro il materiale fecale e a lubrificare le feci.
La pressione esercitata dalle feci sulle pareti del retto provoca la sollecitazione a espellere dal corpo questi prodotti di rifiuto.
L'espulsione è controllata dal sistema nervoso.

Registrati via email