Ominide 230 punti

Apparato digerente: scopo del digerire.
Le parti sono:
-bocca,esofago, stomaco, intestino, ano.

Inizia nella bocca, la lingua è un muscolo che rimescola il cibo e lo porta fra i denti I quali lo tagliano e lo sminuzzano. Nella bocca ci sono le ghiandole salivari che producono la saliva. La saliva è un liquido che bagna il cibo e aiuta a masticare, e sono presenti gli amidi (zuccheri complessi).
Bolo alimentare (boccone di cibo), deglutito passa dalla bocca all’esofago (tubo di 25 cm che college la bocca allo stomaco, I muscoli si contraggono e spingono il bolo nello stomaco), e giunge fino allo stomaco (organo sacciforme, avviene la digestione delle proteine, presenza di acqua e ambiente acido)
Tra lo stomaco e l’esofago c’è una valvola, il cardias che non permette il cibo di risalire. La digestione viene completata nell’intestino tenue. Finisce la digestione dei amidi iniziata in bocca. Lipasi: enzimi che scindono in lipidi. Interviene il fegato che produce bile, cistifellea, spruzza a pressione le pile evulsionandoli.

Vengono digeriti e passano nella seconda parte, presente i villi intestinali, estroflessioni della parete intestinale, aumentano la superficie dell’organo in modo tale che esso abbia un’aria maggiore dover poter assorbire i cibi. Nell’intestino crasso: al suo interno vivono molti batteri che si nutrono di tutte le sostanze non digerite nell’intestino tenue. Formando le feci, che fuoriescono dal corpo attraverso l’ano.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email