Erectus 437 punti
Questo appunto contiene un allegato
Apparato cardiocircolatorio e linfatico scaricato 48 volte

L'apparato cardiociorcolatorio e linfatico

L’apparato circolatorio, è quella parte del nostro corpo che si occupa di far circolare il sangue nell’organismo.
Esso è composto da arterie, vene, capillari e principalmente il cuore.
Il sangue è un tessuto fluido che si occupa di trasportare ossigeno e sostanze nutritive al resto dell’organismo. E’ composto da globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.
I globuli rossi sono piccole cellule che contengono l’emoglobina (proteina capace di legarsi sia con l’ossigeno sia con l’anidride carbonica) incaricati di trasportare ossigeno alle cellule.
I globuli bianchi sono cellule trasparenti eucariote. Il loro compito è quello di difesa dalle infezione.
Le piastrine sono pezzi di cellule più grandi che intervengono nella coagulazione del sangue.

I vasi sanguigni
Le vene, sono incaricate di portare il sangue senza ossigeno al cuore grazie alla contrazione di muscoli attorno ad esse.
Le arterie, hanno la funzione di trasportare il sangue carico di ossigeno all’estremità del corpo.
I capillari sono vasi sanguigni sottili situati agli estremi delle vene e delle arterie. Grazie ad essi avvengono scambi tra sangue e cellule.
Il cuore ha quattro cavità, due superiori e due inferiori detti atri e ventricoli. Tra gli atri ed i ventricoli si trovano due valvole.
Il cuore è l’organo principale dell’apparato circolatorio formato dal miocardio, un tessuto muscolare. Si trova nel torace, esattamente nel mediastino fra i polmoni.
Il cuore è diviso in parte destra e sinistra che hanno la funzione di pompe.
Ci sono due tipi di circolazioni:
La grande circolazione è quella che collega il cuore a tutti i tessuti del corpo. Il sangue che va verso le cellule è carico di ossigeno mentre quello che ritorna verso il cuore è carico di anidride carbonica e viene immesso nuovamente nel piccolo circolo dando inizio ad un nuovo ciclo.
La piccola circolazione è quella che collega il cuore ai polmoni con lo scopo di “ripulire” il sangue dall’anidride carbonica e rifornirlo di ossigeno che viene messo a disposizione della grande circolazione.

Il sistema linfatico
Il sangue non potendo uscire dai vasi sanguigni deve ricorrere ad un liquido, situato fra le cellule, chiamato liquido interstiziale composto da varie sostanze più l’acqua.

Il sistema linfatico è quel sistema di vasi che si occupa di smaltire il liquido interstiziale di troppo.
Nel sistema linfatico ci sono anche tipi di globuli bianchi che hanno il compito di difesa immunitaria.

Registrati via email