Ominide 30 punti

Apparato Digerente

La digestione è il processo di scissione del cibo in molecole che possano essere assorbite dalle cellule del rivestimento interno dell’intestino. Le molecole poi trasferite alla corrente sanguigna e distribuite alle singole cellule.


    - Superiore: bocca, faringe, esofago.
    - Inferiore: stomaco, intestino.

Il cibo è elaborato inizialmente nella bocca (l’amido viene scisso) poi nello stomaco attraverso l’esofago (succhi gastrici distruggono i batteri e scindono proteine).
Gran parte della digestione avviene nella parte superiore dell’intestino tenue, il duodeno (enzimi).
L’amilasi scinde l’amido, le lipasi idrolizzano i grassi e riducono le proteine in amminoacidi. Monosaccaridi, amminoacidi e dipeptidi passano nei vasi sanguigni.

Il pancreas libera enzimi digestivi e il fegato produce la bile, che emulsiona i grassi.
La principale fonte di energia per le cellule è il glucosio che circola nel sangue.

L’assimilazione del cibo è il processo con il quale l’organismo utilizza le molecole ottenute dalla digestione per produrre molecole che gli servono.

Registrati via email