Ominide 51 punti

Lavorazione delle pelli

La pelle si ricava da bovini,suini,ovini,caprini,equini,serpenti ecc.
Prima di essere utilizzata,la pelle deve subire numerose lavorazioni che prendono il nome di concia.

La conservazione:

-L’animale viene abbattuto e scuoiato e subito dopo la scuoiatura la pelle ha un lato esterno più rugoso e peloso e uno interno più molle e viscido: questa pelle viene detta pelle fresca o verde.
-La pelle poi viene sottoposta a trattamenti di conservazione.
Esistono tre sistemi per la conservazione:
1 Essicamento: le pelli sono fatte seccare all’aria.
2 Salatura:la parte interna delle pelli viene cosparsa di sale. Immergendo le pelli in un bagno di salamoia(acqua e sale) si aumenta il periodo di conservazione.
3 Picklaggio:le pelli fresche sono trattate con acidi.

Operazioni prima della concia:

-rinverdimento: le pelli sono sottoposte ad un lavaggio prolungato che asporta la sporcizia e il sale usato per la conservazione. Le pelli riprendono l’acqua che avevano perso e ridiventano morbide ed elastiche.
-calcinazione o depilazione:serve per asportare dalla pelle i peli e l’epidermide utilizzando prodotti chimici e biologici.
-scarnatura:un cilindro munito di lame taglia la carne e i tessuti rimasti nella pelle.
-spaccatura:è l’operazione più delicata:la pelle viene tagliata in due strati; la parte superiore,il fiore è la parte più pregiata; la parte inferiore, la crosta è di minor pregio.
-macerazione: si tolgono i residui di calce rimasti dopo la depilazione e si lascia la pelle in un bagno con particolari batteri che la ammorbidiscono.

A questo punto la pelle è pronta per la concia:
la concia è il trattamento che trasforma la pelle in cuoio trattandola con particolari sostanze che sono:
-sostanze vegetali,
-sostanze minerali,
-sostanze animali.
Dopo la concia le pelli sono sottoposte a trattamenti di rifinitura che comprendono la pressatura,rasatura,tintura,l’ingrasso, e la lucidatura.
Il cuoio è un materiale elastico e flessibile,permeabile,isolante termico e si usa per fabbricare le calzature.
Esistono due tipi di cuoio:
il cuoio forte (per le pelli conciate di spessore notevole)
il cuoio molle per pelli sottili (usato per capi di abbigliamento, portafogli, borse, valigie…ecc.)

Registrati via email