Ominide 395 punti

Struttura dei silicati


I nesosilicati sono composti da tetraedri isolati,rappresentano circa il 5% delle specie di minerali, e presentano generalmente durezza e peso specifico elevati.
Esempio: olivine.

I sorosilicati sono composti da coppie di tetraedri ,rappresentano circa il 3% di tutte le specie di minerali. Esempio: epidoti.

I ciclo silicati sono composti da tetraedri ad anello; gli anelli sono sovrapposti e danno origine a cristalli a forma prismatica,rappresentano circa il 2% del totale delle specie di minerali e numerose sono conosciute come gemme.
Esempio: berillo.

Gli inosilicati formano catene lineari indefinite; questa disposizione può essere di due tipi, catena semplice o catena doppia.
Un esempio di inosilicati a catena semplice sono i pirosseni, caratterizzati dalla ripetizione del gruppo anionico (Si2O6)^4 . Esempio : augite.
Un esempio di inosilicati a catena doppia sono gli anfiboli, caratterizzati dal gruppo anionico (Si4O11)^6- . Esempio: orneblenda.

I fillosilicati sono composti da piani di tetraedri,rappresentano circa il 6,5% di tutte le specie di minerali. Esempio : le miche.

I tetto silicati sono composti da una rete tridimensionale di tetraedri, formando una struttura tridimensionale indefinita, rappresentano circa il 4% di tutte le specie di minerali. Esempio: quarzo.
L'alluminio può sostituire il silicio, formando composti chiamati allumino-silicati. I feldspati si formano dalla sostituzione del potassio al silicio.

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email