Genius 4929 punti

Serie di Bowen

CRISTALLIZZAZIONE ALL'EQUILIBRIO
I cristalli che si sono formati reagiscono continuamente con il liquido RESIDUALE

Cristalli di composizione OMOGENEA

FUSIONE ALL'EQUILIBRIO
L'aggiunta di calore produce un liquido che continuamente reagisce con i cristalli rimanenti cosicché la sua composizione riflette immediatamente cambiamenti nelle proporzioni e nella composizione delle fasi cristalline rimanenti.

CRISTALLIZZAZIONE FRAZIONATA
I cristalli sono isolati dal liquido mano a mano che si formano

Cristalli ZONATI
FUSIONE FRAZIONATA
Il liquido è immediatamente isolato dalle
fasi solide rimanenti e non può reagire con loro

SERIE DI BOWEN (1928)
I petrografi del XX° secolo osservarono che c'erano antipatie e mutue associazioni tra minerali. Alcune coppie di minerali non si rinvenivano nelle rocce:

Quarzo.......................Ca-plagioclasio
K-feldspato...................... Mg-olivina

mentre sono comuni
Quarzo.......................... K-feldspato
Pirosseno....................... Ca-plagioclasio
Anfibolo (orneblenda).......... Plagioclasio (intermedio An40%)

BOWEN: quei minerali che appartengono allo stesso periodo di cristallizzazione tendono ad essere associati; quelli che appartengono a un periodo più remoto di cristallizzazione generalmente mancano dall'associazione

SERIE DISCONTINUA SERIE CONTINUA
(Silicati MAFICI - scuri) (Soluzioni solide dei plagioclasi)
Le due SERIE convergono verso più basse T dove Kfs, Qtz, Wm completano la sequenza.
Un fattore comune alle due serie è la semplice tendenza di un minerale a crescere attorno ad un altro. Nel caso della serie continua questo fenomeno è noto come ZONATURA

3 REGOLE GENERALI:
1. Quando un minerale include un altro, quest’ultimo è cristallizzato per primo (e.g. olivina
inclusa in pirosseno).
Attenzione ai megacristalli, in genere sono dei cristallizzati tardivi!!!
2. Quando due minerali presentano dimensioni molto differenti, quelli a grana grossa
sono generalmente i più precoci
3. I cristalli che si formano precocemente tendono ad avere forme euedrali, le fasi tardive
sono in genere anedrali

SERIE DI BOWEN COMPLETA

Registrati via email