Rocce sedimentarie

Il processo sedimentario si può suddividere in 4 fasi: erosione, trasporto, deposito, diagenesi.

Erosione: Gli agenti esogeni provocano l'erosione delle rocce preesistenti formando dei detriti di dimensioni molto varie. I sedimenti possono essere causati da agenti fisici, chimici o microbiologici.

1. Degradazione fisica
Può avvenire per:

a) Azione della temperatura
si divide in:


    Termoclastismo
    Formazione di detriti ad opera di sbalzi termici sia diurni sia stagionali. Ogni minerale ha il suo coefficiente di dilatazione termica e i continui sbalzi di temperatura causano la fessurazione della roccia. Avviene in luoghi come i deserti caldi.

    Crioclastismo
    Formazione di clasti(detriti) dovuti all'alternarsi di gelo e disgelo. Avviene, ad esempio, nelle zone di alta montagna dove l'acqua si infiltra nelle rocce (anche sotto forma di vapore), ghiaccia di notte e, aumentando di volume, causa la disgregazione.

b) Azione meccanica dell'acqua
Le pioggie, i fiumi, le onde marine e i ghiacciai causano l'abrasione delle rocce.

c) Azione del vento
Il vento trasporta polveri e detriti causando la deflazione delle rocce

d) Azione della pressione
Soprattutto nei movimenti della crosta terrestre, la pressione può essere molto elevata.

2. Degradazione chimica
Consiste in una serie di reazioni chimiche causate da acqua, CO2, ossigeno. Si divide in vari tipi:

a) Ossidazione
Avviene quando il Fe2+ viene ossidato a fe3+; la variazione di raggio ionico provoca la disgregazione.

b) Dissoluzione dei sali solubili in acqua
Avviene, ad esempio, per la salgemma.

c) Idratazione dei minerali anidri
es. l'anidrite, in presenza di acqua, si trasforma in gesso, con conseguente aumento di volume.

d) Carsismo
L'acqua piovana reagisce con la CO2 atmosferica per dare l'acido carbonico:
H2O+CO2--> H2CO3
L'H2CO3 atacca poi le rocce calcaree trasformando i loro minerali da insolubili a solubili.
Questi minerali, precipitando, formano poi stalattiti e stalagmiti.
Un'erosione simile è provocata dalle piogge acide sui monumenti di marmo.

e) Idrolisi dei silicati
Sulla superficie dei minerali silicati esistono sempre delle cariche negative, saturate dai vari cationi. L'acqua scioglie questi cationi e li trasporta altrove, liberando gli stati sottostanti. Questo fenomeno è più pronunciato all'aumentare della temperatura e dell'acidità dell'acqua.

3.Degradazione microbica
Capita quando sono presenti microrganismi che possono causare l'erosione con le sostanze emesse a carattere acido. es. guano degli animali

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email