Erectus 2124 punti

Rocce detritiche


Le rocce detritiche hanno composizione molto varia e comprendono sia i sedimenti sciolti (rocce incoerenti) sia i sedimenti cementati (rocce coerenti). La classificazione delle rocce detritiche si basa sulle dimensioni dei clasti e sulla natura chimico del cemento.
Le rocce di origine organogena comprendono rocce derivanti dall’accumulo di gusci o materiali sedimentati dopo la morte degli organismi e rocce derivanti dall’azione in vita di organismi biocostruttori. Vengono classificate in base alla composizione.
Le rocce di origine chimica si formano per precipitazione di sali o per evaporazione dell’acqua. Hanno spesso struttura granulare.

Rocce metamorfiche

Le rocce metamorfiche derivano dalla trasformazione di rocce preesistenti sottoposte a metamorfismo, cioè a variazioni intense di temperatura e/o pressione che modificano profondamente la struttura o la composizione della roccia iniziale, senza che si verifichi un passaggio allo stato fuso dei suoi minerali.
Esistono tre tipi di metamorfismo: di contatto, cataclastico e regionale.


Quando i processi metamorfici causano la parziale fusione delle rocce, si parla di ultrametamorfismo. In casi estremi l’ultrametamorfismo sconfina nel processo magmatico, perché porta alla fusione delle rocce e alla formazione di un magma secondario di anatessi.

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email