Ominide 2387 punti

Corpo naturale inorganico che costituisce la crosta terrestre e altri corpi celesti. È un solido cristallino con composizione chimica definita o variabile in modo ristretto, essi possiedono un reticolo cristallino formato dalla ripetizione ordinata di una struttura elementare detta cella elementare. Il cristallo (corpo solido delimitato da facce piane e coerenti tra loro, formanti un poliedro chiuso visibile a occhio nudo/lenti) è un corpo solido a facce piane riconducibile ad una figura geometrica, sono costituiti da ioni, molecole, molecole giganti, macromolecole, atomi legati metallicamente. Esistono 32 classi divisibili in 14 celle e riassunti in 7 sistemi con diversi elementi di simmetria. L’abito cristallino è l’aspetto complessivo di un cristallo. I minerali possono svilupparsi in qualità diverse:
1. Enedrale = facce cristalline, crescita non disturbata, figura geometrica perfetta.
2. Subedrale = in parte facce cristalline, in contatto con altri mineralie

3. Anedrale = no facce cristalline, superfici irregolari, disturbo minerali vicini [granito]
Nei minerali possono anche presentarsi i fenomeni di:
1. Isomorfismo: un atomo/ione può sostituirne un altro nella struttura senza modificarla (fenomeno di vicarianza) [FeMg, NaCa, AlSi]
2. Polimorfismo: due minerali con la stessa formula chimica ma forme diverse [aragonite, calcite]

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email