piera di piera
Ominide 50 punti

IDROSFERA

Il nostro pianeta è unico grazie alla presenza dell’acqua sulla sua superficie.
L’acqua sul pianeta è contemporaneamente presente in tre strati di aggregazione: solido, liquido e aeriforme.
Esempi di acqua allo stato liquido: grandi serbatoi (mari e oceani), laghi fiumi, acque sotterranee dei continenti.
Acqua allo stato solido: ghiacciai.
Acqua allo stato gassoso: si trova nell’aria che circonda la terra.
L’acqua allo stato liquido prevale nettamente sugli altri due stati.
L’idrosfera è l’insieme di tutte le acque del pianeta nei diversi stati di aggregazione.

CARATTERISTICHE CHIMICHE DELLE ACQUE MARINE

L’acqua del mare è salata e amara.
Nell’acqua marina gli elementi chimici prevalenti sono l’idrogeno e l’ossigeno, che formano l’acqua pura; formano il 96%dell’acqua complessiva e il rimanente 4% è costituito da sostanze solide disciolte, comunemente chiamate sali.
Nelle acque dolci la percentuale d’acqua pura è il 99,5% e di conseguenza i sali rappresentano solo lo 0,5%.
La differenza tra l’acqua salata e l’acqua dolce è quindi solo quantitativa e non qualificativa.
La salinità indica la percentuale di sali presenti nell’acqua.
Le sostanze disciolte si trovano sottoforma di ioni.
Tra i sali quello maggiormente presente è il cloruro di sodio,(sale da cucina) che conferisce il tipico gusto salato all’acqua marina.
Seguono i sali di magnesio (conferisce il gusto amaro), calcio e potassio.
Questi rappresentano il 99,1% dei sali.
La percentuale rimanente è costituita da tanti altri elementi, soprattutto metalli come l’oro, l’argento e il ferro.
La superficie delle acque è in diretto contatto con l’aria: continui scambi: i gas dell’aria si sciolgono nell’acqua e l’acqua nell’evaporazione entra a far parte dell’aria.

LE ACQUE CONTINENTALI

Acque continentali: ghiacciai, fiumi, laghi, quantità di acqua contenuta nel suolo e nelle rocce (queste acque sotterranee effettuano continuamente scambi con gli altri corpi idrici).
Le acque continentali vista la scarsa percentuale di sostanze disciolte vengono chiamate acque dolci.
Se le acque oceaniche si sono accumulate in depressioni della crosta terrestre, le acque continentali al contrario determinano il loro movimento dalla forza di gravità.
Il movimento è veloce e facilmente osservabile per le superfici liquide , più lento per i ghiacciai.
Le acque sotterranee si muovono molto lentamente e in modo non direttamente osservabile.

Registrati via email