Ominide 206 punti

L’erosione marina

L’erosione marina, nota anche come abrasione, e definita come l'asportazione superficiale di materiale ottenuta con azione di attrito da parte del mare. La costa è un sistema ambientale dotato di un equilibrio dinamico molto precario. Il processo per mantenere in equilibrio la linea di spiaggia dipende da due fasi: l’erosione e il deposito.
Quando questo equilibrio si rompe si possono verificare due diverse conseguenze:
il mare deposita maggiore quantità di materiale, e la spiaggia avanza;
il mare asporta minore quantità di materiale e allora si verifica l'erosione della costa.

Le cause

Le cause principali dell’aumento dell’erosione sono:
La subsidenza
Lento movimento di abbassamento della crosta terrestre che si verifica in determinate zone. In determinati territori , in circa 50 anni, se ne è registrato l’abbassamento di fino a 200 cm del livello, causato per lo più dall’estrazione di falde acquifere e metano.la diminuzione del trasporto da parte dei fiumi
Le bonifiche, l'imbrigliamento dei corsi d'acqua e, dal dopoguerra, l'asporto di sabbia e ghiaia dagli alvei, hanno provocano la drastica riduzione degli apporti continentali al mare. In particolare, la quantità di sabbia portata a mare dai fiumi è notevolmente diminuita negli ultimi anni per le indiscriminate escavazioni degli alvei e la costruzione di opere di regimazione nei fiumi. Inoltre, negli ultimi sessant’anni è stato notevole l’abbandono delle campagne da parte dei contadini. Questo ha influito sull’accentuarsi dell’erosione delle coste perché il terreno lasciato incolto è meno erodibile di quello lavorato. In questo modo, diminuendo la quantità di sedimenti che arrivano in mare, il mare incomincia ad avanzare.

Le opere costruite al mare

L’azione erosiva è aumentata anche a causa delle innumerevoli costruzioni create dall’uomo.
L'edificazione e il prolungamento dei moli portuali (i quali costituiscono un ostacolo al normale flusso delle correnti marine), di opere di difesa come le scogliere frangiflutto (che hanno come maggiore conseguenza lo spostamento dell’azione erosiva) e i pennelli hanno determinato l’arresto della deposizione della sabbia in alcuni tratti del litorale.
l'urbanizzazione della costa
La sostituzione della vegetazione spontanea e dei cordoni dunali con strutture balneari e palazzi, costruiti spesso a ridosso della battigia, ha provocato l'alterazione dell'equilibrio della costa.

Registrati via email