Sul fondo degli oceani si snoda un sistema di dorsali sommerse, che corrispondono a una lunghissima fascia di crosta oceanica che va dal Mar Glaciale all'Atlantico, diramandosi nell'Indiano e nel Pacifico fino al Mar Rosso.
La cresta delle dorsali é segnata da un solco longitudinale largo una decina di km e profondo 15000-30000 metri, chiamato rift valley. La sommità di una dorsale può arrivare ad emergere dalla superficie del mare, come nelle Isole Azzorre e in Islanda. La grande depressione é limitata sui due lati da un sistema di faglie, ovvero delle ripide scalinate di pareti tra loro parallele, mentre un altro sistema di faglie trasversali rispetto all'asse della rift valley prende il nome di faglie trasformi.
Il fondo oceanico si muove in due diverse direzioni opposte lungo il tratto di faglia compreso tra due segmenti di rift valley, provocando violenti terremoti a causa dell'attrito, come nella faglia di San Andreas ( California ). Lungo le faglie risale continuamente dal mantello del magma che fuoriesce da numerosi punti sul fondo del mare e si solidifica come roccia basaltica, chiamata "lava a cuscini" per la caratteristica forma.

Sul fondo delle rift valley si possono trovare numerose sorgenti termali, chiamate fumaioli neri per il colore del getto dovuto dalla presenza di solfuri disciolti. L'acqua fredda del mare entra nelle fratture delle dorsali, scendendo e riscaldandosi a contatto con i basalti, una volta meno densa l'acqua risale sgorgano con violenza dal fondo marino con getti bollenti (fino a 380 °C) e rilasciando chimicamente dei minerali. Grazie a questi minerali, si sono così sviluppati a 3000 metri di profondità, dove non arriva la luce, complessi ecosistemi basati su una forma di chemiosintesi e non sulla fotosintesi.
Dall'insieme delle caratteristiche si può concepire l'esistenza di un flusso ascendente e continuo di materiale caldo, fuso solo in parte, sotto la crosta oceanica. La quantità di lava é imponente, ma comunque in una piccola frazione rispetto alla massa sottostante. Arrivata in superficie ma ancora a una certa profondità, la massa si espande dividendosi in due rami che si allontanano in direzioni opposte rispetto alla dorsale, muovendosi causano l'allontanamento delle dorsali. Dalla faglie che si aprono risale il magma che raffreddandosi forma nuovi ammassi di rocce effusive (basalti) e intrusive ( gabbri). A loro volta anche queste rocce entrano nel meccanismo e nuove faglie le taglieranno facendo affluire nuovo magma, accrescendo così i fondi oceanici a partire dalla rift valley con un movimento continuo, coinvolgendo anche l'intera litosfera.

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email