Giorgjo di Giorgjo
VIP 1228 punti

Dinamica interna della Terra

Il pianeta terra è diviso in involucri: quello che conosciamo meglio è la crosta. Le informazioni riguardo al resto degli involucri vengono apprese tramite le onde interne (che vengono scaturite dal terremoto), ovvero le onde P(8 km/h) e le onde S(4 km/h) (rispettivamente onde di compressione ed onde di dilatazione). Queste onde, che determinano la profondità degli involucri, dall’ipocentro raggiungono l’epicentro del terremoto. Le onde possono cambiare velocità all’interno della terra, in quanto è composta da strati diversi. I punti in cui le onde cambiano velocità si chiamano punti di discontinuità e sono tre. La prima discontinuità è quella di Mohorivicic (Moho) che separa la crosta terrestre dal mantello. La seconda è quella di Gutenberg, che separa il mantello dal nucleo, e la terza è quella di Lehmann, che separa il nucleo esterno da quello interno. Inoltre, attraverso un calcolo della densità media della terra (5,52 g/cm3) gli scienziati hanno dedotto che l’interno della terra deve essere composto da materiali molto densi, poiché sulla superficie le rocce hanno solo una densità di circa 3 g/cm3.

Gli involucri della terra sono tre: una sottile crosta, relativamente leggera, uno spesso mantello roccioso composto di silicati di ferro e magnesio, ed infine un grosso nucleo molto denso, diviso in nucleo esterno (ossidi di magnesio e ferro) e nucleo interno (nichel e ferro).

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email