Fabbian di Fabbian
Ominide 76 punti

Vladimir Petrovi Köppen

Climi caldi umidiLe temperature non scendono mai sotto i 18°C. Le precipitazioni annue e l’umidità sono molto alte. La vegetazione tipica è la foresta pluviale. Tali climi Caratterizzano le zone delle basse latitudini a cavallo dell’equatore.

Climi aridi
Esistono climi aridi caldi e climi aridi freddi. Entrambi sono caratterizzati da forti escursioni termiche quotidiane e scarsa piovosità. Le precipitazioni sono scarse e nn riescono a superare l’evaporazione. La vegetazione è di tipo arbustivo, molto scarsa o assente. I climi aridi caldi sono tipici delle latitudini a cavallo dei tropici, dove sono presenti i grandi deserti caldi. Quelli aridi freddi sono presenti entro la grande massa continentale asiatica, dove c sono i deserti freddi e le steppe.

Climi temperati
Le temperature del mese più freddo sono di circa –3°C e le precipitazioni consentono un ottimale sviluppo dell’agricoltura. La vegetazione spontanea è costituita da vari tipi di alberi, la foresta sempreverde o la macchia mediterranea. Questi climi sono diffusi nelle fasce delle medie latitudini su entrambi gli emisferi, e sono caratterizzati dalla stagionalità. Sono i climi piu adatti agli insediamenti umani, in quanto l’escursione termica non è accentuata.

Climi freddi
Le temperature medie estive sono di poco superiori ai 10°; le medie invernali sono inferiori a 0°C. Le precipitazioni sono scarse. Sono i climi presenti nelle medio alte latitudini. In questo clima prevale la foresta di conifere o la taiga.

Climi polari
La temperatura del mese piu caldo non supera i 10°C le precipitazioni sono estremamente scarse. Il paesaggio è tipico è quello dei ghiacci o, a latitudini leggermente inferiori, della tundra. Questo clima è presente nelle regioni artiche e antartiche, alle alte latitudini.

Registrati via email