Genius 4929 punti

Canali di montagna e canali di pianura
I canali di montagna sono:
- colluviali o scolpiti direttamente su roccia;
- hanno pendenze elevate;
- presentano un sedimento grossolano (massi e ghiaia)
- sorgenti di sedimento come: a) erosione diffusa di sedimenti; b) movimenti di massa.
I canali di fondovalle sono:
- canali a carattere fluviale:
- hanno pendenze basse;
- presentano un sedimento fine (ghiaie e sabbie);
- sorgenti di sedimento: sedimento dal letto ed erosione delle sponde.

Canali a carattere fluviale
- i canali scorrono lungo i suoi stessi depositi;
- tipicamente scorrono lungo ampie valli;
- capacità di trasporto < e uguale apporto di sedimento;
- input sedimento < e uguale output sedimenti.

Canali colluviali
- canali che erodono e scorrono su depositi colluviali;

- tipicamente situati su valli strette di montagna;
- capacita di trasporto > dell'apporto di sedimento;
- input sedimenti < output sedimento.
I canali possono essere:
- Meandriforme (canale unico): presenta un sedimento fine, una vegetazione densa, sponde alte ed un letto sabbioso.
- Transizionale ( canale unico o multiplo).
- Canali intrecciati (canali multipli): presentano un sedimento grossolano, una vegetazione sparsa, sponde basse ed un letto ghiaioso.
Il canale di un fiume può essere connesso o disconnesso:
- Connesso: quando i processi di versante e fluviali sono connessi. Il corso d'acqua scorre su depositi di versante;
- disconnesso: quando i processi di versante e fluviali sono disconnessi.

Ghiacciai
Classificazione per dimensioni e morfologia
- Calotta: maggiroe del 50,00 km^2 che seppellisce il paesaggio a forma di cupola;
- Ice cup: calotta con superficie < dei 50,00 km^2;
- Duomo: porzione centrale di una calotta;
- Ghiaccio di sbocco: il ghiaccio scorre verso l'esterno di una calotta;
- Iceberg: ghiaccio galleggiante non ancora ancorato alla terra ferma;
- Banchisa: ghiaccio galleggiante ancorato alla terra ferma;
- Ghiaccio vallivo: ghiaccio che scorre lungo una valle.

Abrasione
L'abrasione e' controllata da tre fattori:
1) contatto basale di frammenti clastici;
2) tasso di scivolamento basale;
3)concentrazione di frammenti clastici nel ghiaccio;
I tassi di abrasione dipendono dalla litologia di frammenti di detrito e della roccia alla base.

Il trasporto del ghiaccio è legato allo spessore del ghiaccio.
Ad una certa profondità l'azione abrasiva dei clasti presenti nel ghiaccio perde totalmente di efficenza in quanto il deposito fluviale al lettoricopre la base del ghiacciaio.

I processi di erosione glaciale
Tre principali processi sono responsabili dell'edizione glaciale e questi sono:
1) Abrasione: erosione della roccia alloggiata alla base del ghiacciaio;
2) Estrazione: in cui il ghiaccio congela all'interno di roccia fratturata ed estrae blocchi nel suo movimento verso valle;
3) Erosione fluviale sub-glaciale: l'acqua fluisce alla base del ghiacciaio ed e' in grado di alterare la roccia e trasportare materiale.

Classificazione termica
Regime termico interno:
- ghiacciai temperati o caldi sono all'incirca alla pressione del punto di fusione lungo tutto il profilo verticale e contengono acqua.
- ghiacciai polari o freddi: assenza di acqua alla base del ghiaccio.
La temperatura dell'acqua quando congela è a 0 gradi

Sforzo di taglio in un ghiaccio
T = P(ICE) gz sen o
Dove:
T (tau): sforzo di taglio
P(ICE): densità del ghiaccio
g: accelerazione di gravita
Z: profondità del ghiaccio
Sen o: pendenza del substrato sotto il ghiaccio.

Il movimento del ghiaccio
il movimento del ghiaccio causa fratture di tensione denominati crepacci che rivelano i tipi di movimento attivi all'interno del ghiaccio.

Registrati via email