Ominide 27 punti

L’attività vulcanica

La litosfera, ha un cambiamento constante, sia per fenomeni endogeni (sismi, eruzioni vulcaniche) e sia per fenomeni esogeni (agenti asferici, acqua, vento, ecc.).
Si definisce vulcano, qualsiasi spaccatura della crosta terrestre, da cui fuoriesce lava.
La lava è magma, ovvero roccia fusa, che prende il nome di lava quando fuoriesce all’esterno.
Ogni vulcano è formato da tre parti fondamentali:
 Serbatoio magmatico: ovvero quella parte di vulcano dove si accumula il magma.
 Condotto vulcanico: è la prosecuzione del serbatoio magmatico, ed è la parte del vulcano dove il magma viene mandato verso l’alto, tramite la pressione atmosferica.
 Cratere: è l’apertura superiore dal quale fuoriesce il magma che diventa lava.

Prodotti vulcanici
Sono di tre tipi:

 Prodotti fusi: sono costituiti dalla lava, che può essere acida, basica o a composizione intermedia. La lava basica è quella con una bassa percentuale di silice e risulta essere con molta fluidità. Quella acida invece è quella con una elevata percentuale di silice e risulta essere viscosa. Quella intermedia invece è quella a contenuto intermedio di silice.
 Prodotti solidi: sono frammenti rocciosi estratti dall’apparato vulcanico o pezzi di lava solidificati. Possono essere ceneri, lapilli e bombe.
 Prodotti gassosi: sono i gas presenti all’interno del magma. Sono il vapore acqueo, il triossido di zolfo, acido solforico, monossido di carbonio, biossido d carbonio e acido cloridrico. Questi gas determinano l’eruzione.

Le attività eruttive
Possono essere di tipo:
 Effusivo: ovvero il magma fuoriuscirà dal cratere e dai fianchi del vulcano molto tranquillamente, poichè la lava risulta essere basica.
 Esplosivo: ovvero il magma viscoso, produrrà un’eruzione molto violenta che scaglia i suoi prodotti anche a notevole distanza, poichè la lava risulta essere acida.

Vulcano attivo, quiescente, spento
Attivo: quando la camera magmatica si riempie costantemente di magma;
Quiescente: quando per molti anni non presenta eruzioni, ma la camera magmatica si riempie comunque parzialmente.
Spento: quando esaurisce la sua attività e la camera magmatica si riempie di acqua meteorica.

Altri tipi di vulcano
 Caldera: è un’ampia voragine che si verifica quando la parte superiore del vulcano sprofonda su se stessa. Se la caldera nel corso del tempo dovesse riempirsi d’acqua, si formerebbe un lago.

 I geyser: che sono delle spaccature del terreno, dal quale fuoriesce acqua e vapori surriscaldati.
 Le sorgenti termali: che possono possedere Sali minerali.
 Le fumarole: sono emissioni di vapore acqueo al quale si aggiungono altri gas. La loro temperatura è compresa tra i 100° e i 900° C. Le fumarole possono essere di tre tipi, a seconda della loro locazione, ovvero, le solfatare, i soffioni boraciferi, e le mofete.

Registrati via email