Genius 4929 punti

Serie di Bowen e alterazione chimica e fisica

I tipi di alterazione possono essere: fisici o chimici:

quelli chimici
trasformazione o decomposizione di un minerale primario in uni o piu minerali secondari. comunemente i minerali si spezzano i carbonati vanno in soluzione i minerali primari vanno in secondari risultato: perdita di elementi trattenuti nel suolo.

1- Soluzione/dissoluzione
la dissoluzione è fortemente influenzata dal Ph e dalla temperatura.
quando l'acqua raggiunge la saturazione si depositano per precipitazione i composti chimici presenti al suo interno, formando cosi i depositi di evaportiti.

2- Idratazione
incorporazione di molecole di acqua in strutture cristalline di una roccia causandone l'indebolimento e l'espansione.

3- Ossidazione
L'ossigeno presente in una soluzione acquosa ossida i solfuri e i metalli nativi.

4- Idrolisi
combinazione di idrogeno con il substrato roccioso in ambiente acquoso porta alla formazione di nuovi composti.

5- Attività biologica
attività di piante e animali favoriscono l'alterazione chimica attraverso la liberazione di composti acidi o la liberazione di ioni idrossido.

quelli fisici
1- Rilascio di pressione

2- Gelo e disgelo (crioclastismo)
acqua che penetra nelle fessure delle rocce ghiacciando a temperature inferiori allo 0°C, aumenta di volume. con il caldo poi ridiventa acqua diminuendo di volume. e questo continuo movimento provoca una rottura della roccia. Il crioclastismo rompe le rocce in frammenti, ma non le modifica da un punto di vista chimico, perché i frammenti, grandi o piccoli che siano, sono costituiti dagli stessi minerali che formavano la "roccia madre" da cui si sono staccati.

3- Allocrastismo
Causa la crescita di cristalli di sale. l'acqua salata dopo essere filtrata nelle fessure delle rocce evaporando deposita il sale che forma cristalli di sale.
sali che si sono dimostrati più efficaci nel disintegrare le rocce sono il solfato di sodio, il solfato di magnesio e il cloruro di calcio.
Sono solitamente situazioni di climi aridi dove il forte calore causa una forte evaporazione dell'acqua.

4- Termoclastismo
il continuo cambiamento di temperature da caldo a freddo fa si che la roccia si dilata e si ritira finche non si spacchi.

5- Attività biologica
dovuta dall'azione di piante e animali.


la serie di Bowen

I petrografi del IXX° secolo osservarono che c'erano antipatie e mutue associazioni tra
minerali. Alcune coppie di minerali non si rinvenivano nelle rocce:
Bowen: quei minerali che appartengono allo stesso periodo di cristallizzazione tendono
ad essere associati; quelli che appartengono a un periodo più remoto di
cristallizzazione generalmente mancano dall'associazione.

SERIE DISCONTINUA
(Silicati MAFICI - scuri)
SERIE CONTINUA
(Soluzioni solide dei plagioclasi)
Le due SERIE convergono verso più basse T dove Kfs, Qtz, Wm completano la sequenza.
Un fattore comune alle due serie è la semplice tendenza di un minerale a crescere attorno
ad un altro. Nel caso della serie continua questo fenomeno è noto come ZONATURA
3 regole principali
1. Quando un minerale include un altro, quest’ultimo è cristallizzato per primo (e.g. olivina
inclusa in pirosseno).
Attenzione ai megacristalli, in genere sono dei cristallizzati tardivi!!!
2. Quando due minerali presentano dimensioni molto differenti, quelli a grana grossa
sono generalmente i più precoci
3. I cristalli che si formano precocemente tendono ad avere forme euedrali, le fasi tardive
sono in genere anedral

Movimenti in Massa
I maggiori protagonisti sono:
- clima ed eventuali metereologici
- vegetazione ed uso del suolo
- litologia, controllo strutturale, pendenza, materiali superficiali.
un movimento in massa avviene nel momento in cui le forze di resistenza al movimento che tengono la roccia in posto vengono superate dalle forze di tipo gravitazionale.
Ciò può accadere ad es quando le resistenze sono ridotte per azione della pressione esercitata dall'acqua nel regolite.

concettualmente i movimenti in massa operano a due scale temporali:
1- Ovvio: possiamo apprezzare l'azione di movimento rapidi come scivolamenti e colate detritiche.
2- Nascosto: movimento he non possono esser apprezzati di per se perché di ordini di grandezza infinitesimi nel tempo, però l'insieme di microspostamenti può diventare significativo. Necessità di monitoraggio.

Registrati via email