Ominide 690 punti

Velocità di propagazione - Sistemi di trasmissioni


In questo appunto troverete un breve riassunto sulla velocità di propagazione dei sistemi di trasmissioni di elettronica.
La velocità di propagazione nei mezzi trasmissivi dipende dal tipo di mezzo impiegato, ma maggiormente dipende dal tipo di isolamento utilizzato. Esiste un legame tra la velocità e la frequenza del segnale dato dalla seguente relazione: v/f, in cui il risultato rappresenta la distanza percorsa da un onda elettromagnetica in un periodo e v è la velocità di propagazione ed f la frequenza del segnale propagato. Il segnale-rumore del canale può essere di origine esterna (atmosferico o cosmico) o di origine interna. L'effetto pelle fa variare la resistenza del conduttore al variare della frequenza. Le linee di trasmissione provvedono a trasferire segnali tra due posti distanti. Due parametri fondamentali che interessano le linee di trasmissione sono le costanti primarie (G, R, L, C) e secondarie (Zo e Y).
La velocità di propagazione è la velocità con cui si propagano le onde nello spazio percorso diviso il tempo impiegato a percorrerlo. Le linee non distorcente (RC = LG, anche se sempre sarà RC>LG). Il coefficiente di riflessione è dato dal rapporto fra il segnale riflesso e quello diretto (è sempre >= -1 e <= 1). ROS = Vmax/Vmin e può variare fra zero e uno.

Hai bisogno di aiuto in Elettronica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email