Ominide 637 punti

Inseguitore di Tensione

L'inseguitore di tensione è una variante particolare della configurazione non invertente di un amplificatore operazionale.

Se poniamo

[math]R_1=\infty[/math]
oppure
[math]R_2=0[/math]
dalla seguente formula
[math]v_o=\frac{R_1+R_2}{R_1}[/math]
[math]\cdot[/math]
[math]v_i[/math]
=
[math]\bigg( 1+[/math]
[math]\frac{R_2}{R_1}\bigg)[/math]
[math]\cdot[/math]
[math]v_i[/math]

ricaviamo
[math]v_o=v_i[/math]

Lo schema qui sotto riportato, rappresenta lo schema di un inseguitore di tensione, in cui sono presenti le condizioni sopra elencate.

La prima equivale a staccare la resistenza "
[math]R_1[/math]
".
La seconda equivale a cortocircuitare la resistenza "
[math]R_2[/math]
".


inseguitore-di-tensione

Da un punto di vista reattivo il circuito è simile all'amplificatore non invertente, però possiamo aggiungere che la reazione è unitaria

[math]\big(\beta=1\big)[/math]
visto che l'intero segnale che otteniamo in uscita è riportato in ingresso.

quindi:

[math]A_{vr}=\frac{v_o}{v_i}=\frac{A{VOL}}{1+A_{VOL}}=1[/math]

essendo:
[math]A_{VOL}=\infty[/math]
.


Questo circuito prende cosi il nome di "Inseguitore di Tensione" perché,

[math]v_o[/math]
è la ripetizione del segnale
[math]v_i[/math]
che abbiamo in ingresso.
Questa configurazione trova utilizzo anche come adattatore di impedenze.

Le caratteristiche di questo circuito sono:

[math]1\big)[/math]
Resistenza d'ingresso infinita
[math]\big(R_i=\infty\big)[/math]
;
[math]2\big)[/math]
Resistenza di uscita nulla
[math]\big(R_o=0\big)[/math]
;
[math]3\big)[/math]
Guadagno di tensione unitario
[math]\big(A_{vr}=1\big)[/math]

Registrati via email