Dispositivi optoelettronici

I dispositivi optoelettronici più usati sono i visualizzatori, gli optoisolatori ed i sensori.
I visualizzatori, detti anche display, possono essere di diverso tipo. Si hanno:
- LED, così indicati dalle inizial idi Light Emitting Diode, sono diodi realizzati generalmente con composti di gallio. Essi hanno la proprietà di emettere luce nello spettro visibile, nel qual caso sono detto VLED.
- Display a led, che sono del tipo:
a) a sette segmenti, per rappresentare le cifre e le lettere del sistema esadecimale;
b) a 18 segmenti ed a matrici di punti, per rappresentare le cifre numeriche ed i caratteri dell'alfabeto.
- display a LCD. I display a LCD sono a cristalli liquidi, sono caratterizzati da basso assorbimento di corrente, bassa tensione di alimentazione e buona visibilità in ambienti sufficientemente illuminati.
- display al plasma. Detti anche PDP, o display a scarica di gas, sono caratterizzati dalla presenza di un gas (neon), nel quale avviene una scarica; elettrodi, disposti orizzontalmente e verticalmente nel piano del display, consentono di ottenere i caratteri alfanumerici.
L'alimentazione in alcuni tipi è in tensione continua, in altri in tensione alternata. Hanno il vantaggio di una elevata risoluzione; si possono, per esempio, realizzare display per personal computer con un numero di pixel elevato.

Registrati via email