khia174 di khia174
Ominide 64 punti

Una giornata particolare

Il film è ambientato in una grande casa popolare in stile razionale della città di Roma. All’esterno dell’abitazione si nota un cortile dove i bambini corrono e giocano. L’appartamento della protagonista è molto semplice; è composto da una cucina dotata dei più comuni elettrodomestici (usati anche al giorno d’oggi). Al centro di questa stanza è situato un tavolo dove i personaggi consumano la prima colazione. Sempre in essa è presente un animale domestico che sarà la causa delle vicende che si svolgeranno durante il film.
Un’altra zona della casa è la sala dove i due protagonisti consumeranno un caffè; in questo luogo ho potuto notare durante la visione: un tappeto, e un tavolo di legno.
Sono presenti anche le camere da letto, ma nel film non le inquadrano di frequente; in esse ho notato principalmente oltre ai letti : diversi specchi, quadri, fotografie e attestati.

Il pavimento dell’abitazione è in pietra sia nella prima che nella seconda abitazione. Ho notato in questi luoghi una notevole presenza di soprammobili di vario genere, tra cui: stratue, diversi quadri, specchi e vasi.
Ho anche notato la presenza: dell’illuminazione, delle le armi da fuoco e dell’acqua corrente.
Nella casa del protagonista (maschile) mi ha colpito la scrivania in stile liberty e la carta da parati per coprire le pareti.
ALIMENTAZIONE.
Per le donne l’abbigliamento per le celebrazioni era una divisa: gonna nera e camicia bianca, abbinata con collant con reggi calze; per stare in casa (sia per il sesso maschile che per quello femminile) erano adoperate le ciabatte; erano molto utilizzati anche i gioielli.
L’abbigliamento per la casa per le donne era un vestito molto largo e comodo anch’esso abbinato a collant con reggi calze.
I maschi invece indossavano la camicia nera con legato al collo una bandana di pelle verde. Le scarpe erano o mocassini o stivali legati con un laccio di pelle.
Il protagonista indossava una giacca abbinata a una cravatta.

Registrati via email