La Rosi di La Rosi
Ominide 105 punti

La mai Africa - Critica

La mia Africa è un film che sa emozionare, la storia è straordinaria e affascinante.
I luoghi, i personaggi, i colori della natura sono magnifici e in armonia con la musica.
Nel film si vivono vicende romantiche, di passione, di tradimenti, di gelosia, di altruismo, di tragedie e felicità.
La storia è realistica e ciò a mio parere valorizza molto il film, fa si che si rivivano le stesse emozioni provate dai personaggi, si ha la sensazione di essere quelle persone in quei luoghi, sotto quel cielo ad ascoltare i suoni di quella straordinaria Africa.
La protagonista si trova in Africa, dove finalmente è libera di vivere la propria vita, una vita che conduce alla libertà, alla felicità, ma sopratutto all'amore ma, come nella vita reale, a volte la felicità è legata alla sofferenza e non tutto può durare per sempre.

La tragica morte dell'uomo di cui la protagonista s'innamora mette fine ad una vera e magnifica storia d'amore.
La fine del film non mostra solo il dolore provato dalla protagonista, Karen Blixeu, ma anche il coraggio, la forza che la fa andare avanti per la sua strada nonostante abbia perso il grande amore della sua vita.
Questo film mi è piaciuto molto perchè mi ha fatto rivivere attraverso le vicende come si sentivano i personaggi, i sentimenti che provocano e ho potuto vedere i personaggi dell'Africa.
Mi è piaciuto anche perché ho potuto vedere in un film una donna che assume il ruolo di protagonista, una donna forte con dei principi morali che sa aiutare gli altri nel suo piccolo e che nonostante suo marito l'abbia tradita e le abbia attaccato la sifilide non prova rancore verso di lui.
Il film, in una parola, è magnifico, ma sopratutto realistico e ciò mi piace molto perchè sapere che la protagonista della storia è una donna mi fa riflettere molto.
Le scene che mi sono piaciute di più sono state quando Karen ha avuto il coraggio di andare a fare un safari con gli uomini, quando parla per la prima volta al capo tribù (tra loro si instaura una grande amicizia), quando da a tutti i bambini un'istruzione, quando lascia il marito per Denys e quando aiuta gli uomini della tribù nella raccolta del caffè.
Le scene che non mi sono piaciute sono state quelle in cui prende la sifilide dal marito, quando il raccolto va a fuoco e quando il fidanzato, Denys muore e le viene detto dall'ex marito.
Questo film ha un significato profondo.

Registrati via email