Genius 7419 punti

Materiale: 3 sedie
personaggi: 4 uomini
storia
canovaccio:
alberto aspetta in proscenio, ha un appuntamento con franco.

alberto: ma sempre uguale franco… sempre in ritardo…

arriva franco

franco: ciao alberto, scusa il ritardo.
alberto: va bene, va bene, mi hai portato l’indirizzo che ti avevo chiesto...
franco: come no (gli da un biglietto).
alberto: (legge il biglietto) giusy, via delle gardenie 27. ma sei sicuro che…
franco: guarda è da tanto che non la frequento ma è la migliore..... del più antico mestiere del mondo...
alberto: mi raccomando, non una parola con mia moglie...
franco: ma ci mancherebbe… ciao… e.... distruggila . ah ah ah.

esce franco

alberto: allora via delle gardenie.. arrivo…

buio

v.f.c.: per una terribile fatalità allo stesso indirizzo si è trasferita da poco un’omonima dentista.

luce. sala di aspetto in ,scena due persone il comico e una comparsa. entra alberto e si siede tra l due
v.f.c.: avanti il prossimo...

uno si alza, lasciando soli alberto e il comico. si ode un urlo strazziante e alberto salta terrorizzato sulla sedia.

comico: stia calmo, non è niente. perché è naturale: quando il nervo tira, il muscolo si gonfia e fa male. lei deve essere la prima volta che viene qui.
alberto: in effetti, me la ha consigliata un amico
comico: allora è un vero amico, perché vede la giusy è veramente la migliore...
alberto: e’ brava?
comico: la migliore, pensi ha studiato a bologna....quando la chiama la fa accomodare di la nel suo gabinetto…
alberto: gabinetto?
comico: un bel gabinetto grande, la fa mettere comodo, la tranquillizza e poi quando lei è tranquillo (urla) zac glielo strappa via!
alberto: come? ma...
comico: non si preoccupi, a me ne ha strappati tre!
alberto: tre?
comico: si ma poi li rimette. perché prima ci fa il suo calco in gesso e poi lo fa di porcellana o d’oro… io me lo sono fatto rifare in oro... un lavoretto perfetto, mia moglie ne va così orgogliosa che me lo fa mostrare a tutte le sue amiche...
alberto: a alle amiche?
comico: pensi che io ormai vengo solo da lei, mi è bastata una volta che per cambiare sono andato da un suo collega... mi sembra si chiamasse amilcare. un omone con i baffi....
alberto: un uomo?
comico: che c’è di male. ah lei deve essere uno di quelli all’antica che pensa che ci sono lavori per gli uomini e lavori per le donne… noooo mi lasci dire che un lavoro se è fatto bene non si riconosce se l’ha fatto un uomo o una donna.... comunque era un vero e proprio macellaio…

entra la comparsa piegata in due dal dolore ed esce

v.f.c.: avanti il prossimo…
comico: arrivo giusy...

esce il comico. e dopo poco si odono urla disumane, naturalmente alberto è sempre piu’ terrorizzato. poi finalmente rientra il comico distrutto

comico: me ne ha tolti tre...

esce
v.f.c.: avanti il prossimo...
alberto: eh no! io ne ho solo uno e me lo tengo.

Hai bisogno di aiuto in Cinema?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email