Ominide 1778 punti

Protagonisti

Amir: ragazzo ricco
Hassan: figlio del servitore della famiglia di Amir

Il film è ambientato a Kabul, Afghanistan
Salam: che la pace sia con te
I ragazzi si preparano per il torneo degli aquiloni e a Hassan gliene regalano uno per partecipare. Hassan e Amir vincono la sfida che comprendeva tutta Kabul.
Poi Hassan viene violentato e Amir non interviene, da lì Amir cambia perché si sente in colpa e allora vorrebbe che se ne andasse ma il padre dice di no.
Baba è il papà di Amir.
Amir cerca di incastrare Hassan mettendogli il suo orologio sotto il cuscino del letto.
Il papà lo perdona ma lui e suo padre decidono di andarsene.
Nel 1979 l’Afghanistan viene invaso dall’unione sovietica allora Amir e suo padre vanno prima in Pakistan e poi negli Stati Uniti. I sovietici li fermano e li beccano ma poi li lasciano andare.
In California Amir si laurea al college. Amir vuole diventare un grande scrittore e s’innamora della figlia del generale Salib. Poi però il papà di Amir si ammala, anche se poi torna a casa.

Amir decide di sposare la figlia del generale che dal suo consenso.
Dopo che Amir si sposa suo padre muore. Amir torna in Pakistan. a cui avevano affidato la casa e gli viene comunicato che Hassan è morto. Poi scopre addirittura che era suo fratello. Lui torna a Kabul devastato dalla guerra. Lui vuole riprendere suo nipote (il figlio di Hassan che vive in un orfanotrofio) ma sell era preso un ufficiale. Allora è andato dall’ufficiale ma si è presentato un altro che lo riconosce subito: era quello che aveva violentato Hassan e che picchia Amir, allora il figlio di Hassan gli punta la fionda e lo colpisce nell’occhio.

Registrati via email