Ominide 13147 punti

La Terra si muove nello spazio all'interno di un sistema, il Sistema solare, comprendente il Sole e i nove pianeti che sono ad esso legati dalle leggi di gravitazione universa e gli si muovono intorno disegnando ognuno la sua orbita. Il Sole è l'asse centrale del sistema, che si trova a circa 30.000 anni-luce dal centro della nostra Galassia, la Via Lattea, una grande nebulosa spirale dal diametro di 100 mila anni-luce e dallo spessore di 5 mila anni-luce, con oltre duecento miliardi di stelle. I pianeti girano continuamente intorno al Sole, descrivendo orbite e ubbidendo a leggi di meccanica celeste come la legge di Newton o legge della gravitazione universale: i corpi celesti si comportano nei loro moti come se fossero attratti reciprocamente con una forza che è direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse ed inversamente al quadrato della rispettiva distanza. I corpi celesti si possono raggruppare in stelle, polvere cosmica, nebulose, gassose, meteoriti, comete, pianeti e satelliti.

La Terra ha una storia lunga miliardi di anni, di cui l'uomo è solo la parte più recente. Durante questo lunghissimo tempo i continenti sono stati modellati più volte, così come è cambiato lo stesso profilo delle terre emerse quando oceani e mari hanno invaso enormi distese e poi si sono ritirati.
La Terra è uno dei nove pianeti del Sistema solare, un corpo celeste sospeso nello spazio. Essa è situata a una distanza media dal Sole di 150 milioni di chilometri e la sua forma articolare, rigonfia all'Equatore ed appiattita ai Poli, è detta geoide o sferoide, o meglio è simile a un ellissoide di rotazione: un solido generato dalla rotazione di un ellisse intorno al suo asse minore.
La sua superficie è ricoperta per tre quarti dalle acque dei mari e per un quarto dalla massa delle terre emerse. Anche se sembra ferma sotto i nostri piedi, in realtà la Terra gira su se stessa e, in senso antiorario, gira intorno al Sole compiendo intorno al proprio asse un movimento di rotazione in ventiquattro ore, suddiviso in dì e notte, mentre il movimento di rivoluzione intorno al Sole lo effettua in 365 giorni, spazio di tempo chiamato anno. Il percorso descritto dalla Terra durante questo moto ha una forma ellittica e prende il nome di orbita. La velocità oraria del movimento di rotazione varia con il variare della latitudine: è massima all'Equatore e nulla o quasi ai Poli. Noi non ci accorgiamo di questo movimento, perché viviamo in essa come se fossimo all'interno di un treno in corsa in cui tutto si muove con noi.
La Terra ha un solo satellite, la Luna, che gira attorno alla Terra nello stesso tempo che impiega per ruotare intorno al proprio asse, mostrando quindi sempre lo stesso emisfero. In un mese circa passa da una fase in cui è visibile pienamente (plenilunio) ad una fase in cui non è visibile (novilunio). Il Sistema Sole-Terra, così come il Sistema solare nel quale è inserito il nostro pianeta, è incentrato sul flusso di energia irradiato dal Sole, che mette in moto i cicli dell'acqua, del carbonio, della vita e così via e si basa su scambi di energia. Il flusso in arrivo dalla nostra stella avviene sotto forma di energia termica (calore) e luminosa (luce).
La Terra rispetto agli altri otto pianeti, è un pianeta unico con caratteristiche speciali in quanto comprende la biosfera, che è l'insieme della zona della terra in cui sono presenti forme di vita: una fascia che si estende nella litosfera solo per la profondità di circa 2000 metri delle terre emerse, nell'atmosfera non oltre i dodicimila metri di altezza e nell'idrosfera poco oltre i 200 metri di profondità delle acque.
L'atmosfera è un involucro costituito di gas e vapori. L'aria che la compone è una miscela di azoto (78%), ossigeno (21%), argo (0,9%) e anidride carbonica (0,03%). L'atmosfera terrestre puo essere suddivisa in: troposfera, la parte bassa dell'atmosfera, che si estende dal livello del mare fino a 15-20 chilometri di altezza e costituisce anche il limite delle rotte aeree (in questa fascia avvengono i vari fenomeni atmosferici) e stratosfera che è la parte più in alto sino a 50-60 km, in cui l'aria è molto rarefatta. Più in alto ancora si trovano altre fasce: ionosfera e infine esosfera che confina e si confonde con gli spazi siderali.
L'idrosfera è costituita dalle grandi masse d'acque che formano oceani e mari, fiumi e laghi. Il 71% della superficie terrestre è occupato da mari e oceani.
La litosfera è costituita di corpi solidi e rocce; il suo spessore varia da 70 a 100 km di profondità. Noi viviamo nella litosfera, sullo strato più superficiale detto suolo da cui ricaviamo di che vivere. Queste tre parti, essendo a contatto tra loro, s'influenzano vicendevolmente e, a loro volta, influiscono sugli esseri viventi e quindi sull'economia.
La Terra è infatti un sistema vivente perchè è:
- il pianeta dell'aria, grazie all'ossigeno, uno dei gas fondamentali per la vita dell'uomo;
- il pianeta dell'acqua perchè quasi i 3/4 della sua superficie sono ricoperti di acqua;
- il pianeta di terra perchè i continenti si alzano sopra il livello del mare;
- il pianeta verde perchè in esso vivono le piante che permettono all'uomo e agli animali di vivere;
- il pianeta dell'uomo perchè è l'unico pianeta in cui esiste la vita.

Registrati via email