Genius 13430 punti

IL LUNGO CAMMINO DELL’EVOLUZIONE

I primi esseri viventi erano simili agli attuali batteri, cioè erano organismi consumatori. Quando il brodo primordiale cominciava ad impoverirsi di sostanze nutritizie, ebbero così origine i primi organismi produttori simili alle alghe azzurre.
Sia i batteri sia queste alghe primitive consistevano in un’unica cellula procariote. Le cellule eucariote comparvero molto più tardi: le prime di cui i fossili ci diano notizia risalgono a 1.3 miliardi di anni fa.
Gli organismi pluricellulari comparvero circa 1 miliardo di anni fa. Il ritmo delle trasformazioni divenne sempre più veloce. Degli organismi pluricellulari si ritiene che siano derivati da colonie di esseri unicellulari, formatasi per errori di riproduzione. Ogni cellula che componeva l’organismo aveva un compito preciso, questo si dice specializzazione. Importante fu anche lo sviluppo di sistemi di comunicazione fra le cellule che permettevano di coordinare le diverse attività dell’organismo.
L’ossigeno cominciò lentamente a diffondersi nell’atmosfera dagli oceani, attraverso il processo di fotosintesi eseguito dalle alghe. Così le terre emerse divennero vivibili e la vita su di esse cominciò svilupparsi circa 2 miliardi di anni fa con la presenza di microrganismi. Gli organismi pluricellulari comparvero sui continenti molto più tardi, circa 450 milioni di anni fa, ed erano piante ed inseguito animali.
I primi vertebrati ebbero origine dai mari, circa 500 milioni di anni fa. Erano pesci primitivi che possedevano uno scheletro cartilagineo ed erano rivistiti da una corazza costituita da scaglie assai robuste.

Pesci primitivi-->Pesci teleostei-->Anfibi-->Rettili
|
V
Pesci elasmobranchi '''''''''''''''''''''''''''''Mammiferi Uccelli

400 milioni di anni fa comparvero nel mare nuovi pesci. Si originò la classe dei pesci elasmobranchi (gli attuali squali).
Invece alcuni pesci che avevano sviluppato uno scheletro osseo formarono la classe dei pesci teleostei (i pesci comuni). Dai pesci ossei derivarono tutti i vertebrati terrestri.
Le terre emerse erano abitate solamente da piante e invertebrati quando comparvero i primi anfibi. Essi discendono dai pesci che, nelle zone paludose, si abituarono a respirare l’ossigeno dall’aria.
Circa 300 milioni di anni fa, dagli anfibi derivarono però nuovi vertebrati, i rettili, le cui uova contenevano tutti i liquidi necessari alla crescita dell’embrione ed erano protette da un guscio impermeabile. Essi si impadronirono della terra ferma, divenendo enormi dinosauri.

Gli uccelli e i mammiferi trassero origine da due diversi gruppi di rettili. I primi derivarono da un rattile alato l’Archeopterix, vissuto circa 180 milioni di anni fa, esso ha costituito l’anello di congiunzione fra le due classi di vertebrati.
I mammiferi apparvero circa 230 milioni di anni fa, erano piccoli animali notturni che poi si sostituirono ai rettili. Un’importanza particolare ebbe il fatto che essi svilupparono un nuovo organo, la placenta, che permette all’embrione di crescere all’interno del corpo materno.

Le ere geologiche

Era Arcaica
4000-- Origine della vita.
3500-- Primi organismi unicellulari documentati dai fossili.
1300-- Comparsa delle cellule eucariote.
1000-- Primi organismi pluricellulari.

Era Paleozoica

600--I mari si popolano di numerose specie di invertebrati.
500--Nei mari compaiono i primi vertebrati.
450--I vegetali e poi gli animali cominciano a colonizzare le terre emerse.
400--Nei mari compaiono i pesci moderni, sui continenti gli anfibi.
400-300--I continenti si ricoprono di foreste di felci e di altre piante oggi estinte. Diffusione degli insetti e degli anfibi.
300--Hanno origine i rettili.

Era Mesozoica

230-190--Hanno origine i mammiferi e le prime piante con fiori (le gimnosperme).
230-65--E’ l’era dei rettili, che si diffondono in ogni ambiente.
180--Hanno origine gli uccelli e le piante angiosperme.
65--Si estinguono improvvisamente i dinosauri e molto altre specie animali e vegetale

Era Cenozoica

70-50--Compaiono carnivori e i primati.
65-2--E’ l’era dei mammiferi, che si diffondono in ogni ambiente.
50-30--Compaiono molti mammiferi erbivori.
20-10--Compaiono i cetacei.

Era Neozoica

4--Compare l’australopiteco, antenato dell’uomo.

Registrati via email