Habilis 1834 punti

Il Sole e i Pianeti

Il sistema solare è un insieme di corpi celesti tra cui
una stella cioè il Sole e nove pianeti con i loro satelliti cioè gli asteroidi, le comete e le meteoriti. Il Sole è posto al centro del sistema solare. Intorno ad esso ruotano nove pianeti tra cui Mercurio, Venere, Terra, Giove, Saturno, Plutone, Urano, Marte ed infine Nettuno. I pianeti sono corpi celesti di forma sferica che non brillano di luce propria, ma sono riflesse dalla luce del Sole che li illumina. Tutti i pianeti si muovono con un moto di rivoluzione da ovest verso est compiendosi nello stesso piano. Ad eccezzione di Plutone la cui orbita è più inclinata rispetto al piano. I pianeti compiono anche un moto di rotazione da ovest a est. Fanno eccezzione Venere e Urano che ruotano da ovest a est. Un satelllite è un corpo celeste sferico più piccolo del pianeta intorno al quale esso ruota. Anch'esso non brilola di luce propria. Il Sole è una stella formata da gas ad altissima temperatura. Esso è composto da idrogeno e da elio, ma anche da ossigeno, carbonio ed azoto. Il Sole emette energia e brilla di luce propria. Questo è possibile perchè al suo interno avviene una reazione, detta fusione nucleare che produce temperature molto elevate; la temperatura è di 6000 C° ma all'interno ci sono 15 milioni di gradi e perciò il Sole emana luce e calore propria. Il Sole non è molto grande e ci appare luminoso e perciò il Sole è importante per la Terra perchè fornisce la giusta energia per la sopravvivenza e le condizioni vitali sulla Terra. La reazione di fusione nucleare consuma ogni giorno grandi quantità d'idrogeno trasformandolo in elio e quindi si può dire che il Sole non è eterno. All'interno di esso si riconoscono varie zone. La zona centrale dove si svolge la fusione nucleare è chiamata nucleo. Andando più verso l'esterno si trova una zona radiativa in cui l'energia prodotta dal nucleo si propagaper via di radiazioni, e poi una zona convettiva in cui si trasferisce l'energia per spostamento di materia. Dopo la zona convettiva c'è il sistema solare chiamato fotofera. Su di essa ci sono le granulazioni e le macchie solari. sopra la fotosfera si trova l'atmosfera solare dove si distingue la corona solare. Sulla cromosfera si osservano le protuberanze che sono getti di gas a temperatura molto elevata.
I pianeti sono distinti in pianeti interni ed esterni. I pianeti esterni si trovano tra il Sole e la fascia di asteroidi. Questi sono 4 tra cui: Mercurio, Venere, Terra e Marte. Sono chiamati pianeti terrestri perchè sono solidi e rocciosi. Sono piccoli, hanno pochi satelliti e presentano vulcani. Invece i pianeti esterni che sono più lontani dal Sole sono Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone soltanto che Plutone è formata da acqua e rocce. Apparte quest'ultimo i pianeti esterni sono detti pianeti giovani perchè hanno delle caratteristiche somiglianti a Giove e anche pianeti gassosi perchè hanno materia e stato gassoso. I corpi minori del sistema solare comprende gli asteroidi, le meteore e le comete. Gli asteroidi sono corpi rocciosi che si trovano tra Marte e Giove. Qui ne troviamo più di 4000. Formano una fascia intorno al Sole. La loro forma è allungata, irregolare e sono piccole. I più grandi hanno un diametro di 1000 km, mentre i più piccoli hanno un diametro di 30 km. Alcuni astronomi ritengono che gli asteroidi siano nati per l'esplosione di un pianeta tra Marte e Giove; altri dicono che siano nati contemporaneamente al sistema solare. Le comete sono corpi celesti che ruotano intorno al Sole che descrivono orbite allungate. Per compiere queste orbite le comete hanno bisogno di tempo chiamato periodo. Secondo alcune osservazioni alcune comete provengono da una zona dopo l'orbita di Plutone chiamata fascia di Kuiper. Le comete sono formate da un nucleo, una chioma e una lunga coda. Le meteoriti sono frammenti di asteroidi e di comete.

Registrati via email