Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sistema Solare (2)

Appunto che effettua una descrizione in maniera breve e schematica del nostro Sistema Solare.

E io lo dico a Skuola.net
IL SISTEMA SOLARE

Fino al XVIII sec. Concezione GEOCENTRICA
Con Copernico (matematico) concezione ELIOCENTRICA
Solo con Galileo e le osservazioni prende piede questa concezione (cannocchiale)
Galileo osserva:
- la luna
- la superficie solare (individua le macchie solari)
 Corpi celesti = qualcosa di mutevole
1620/30 censura della chiesa
Terra (= uomo) al centro  teoria eliocentrica ≈ eresia
Sconvolgere sistemi naturali = sconvolgere valori
Mettere in dubbio l’autorevolezza dei fisici antichi non accettato
Autorità (= chiesa) giusta e necessaria
Nuove idee prendono piede con molta difficoltà

ORIGINE DEL SISTEMA SOLARE

Diametro = 20.000 miliardi di Km
Nato 5 miliardi di anni fa, da una nebulosa planetaria
A seguito del collassamento formazione del sole
La materia non collassata nel centro ha dato vita ai pianeti
In base alla massa dei pianeti l’atmosfera si è ripulita della particelle sparse
Ogni pianeta è un centro gravitazionale
I pianeti sono 8:
- pianeti più vicini al sole = pianeti ROCCIOSI
Nucleo metallico (nichel, ferro)
Negli strati esterni, silicati
- pianeti più lontani = pianeti che contengono ghiaccio e gas
Sono gassosi
Hanno delle grosse masse

Prima tutti i pianeti erano allo stato fuso
È rimasto del gas che ha formato l’atmosfera
EC › velocità di fuga  il gas non può essere trattenuto
Pianeti sono freddi, opachi (riflettono la luce), ruotano intorno al sole e hanno massa ‹ 

CARATTERISTICHE

1-TEMPERATURA
2-MOTI
3-DENSITA’
4-COMPOSIZIONE
5-ATMOSFERA
TEMPERATURA

Dipende da:
- distanza dal sole
- presenza o meno dell’atmosfera
- composizione dell’atmosfera (gas, effetto serra…)
- tempo di rotazione (↑ tempo ↑ energia persa)
- inclinazione dell’asse di rotazione sull’orbita
Per brevi periodi l’inclinazione dell’asse di rotazione rimane parallela a se stesso

MOTI

Sono di
- rotazione (intorno al loro asse)
- rivoluzione (intorno al sole)
Avvengono solitamente in senso anti-orario (Urano e Venere in senso orario)
Tempo di rotazione = giorno (sulla terra = 24h, come Marte)
Tempo di rivoluzione = anno
Su orbita quasi circolare (ellittica)
↑ lunghezza orbita ↑ durata di un anno (3^ legge di Cheplero)
Orbite dei pianeti complanari
Gli assi di rotazione sono più o meno perpendicolari al piano (solo Urano ruota più coricato)
Pianeti - come si muovono (Cheplero)
- perché si muovono (Newton)
Sole = 99% della massa del sistema  tiene ben vincolati i pianeti, gli steroidi, ecc…
1^ LEGGE DI KEPLERO
2^ LEGGE DI KEPLERO
3^ LEGGE DI KEPLERO

LEGGE DI NEWTON

F (attrattiva) = G (m1 m2 / d²)
G = 6 10 
Perché i pianeti non cadono sul sole? Perché C’è una forza centrifuga
↑ vicinanza al sole  ↑ influenza
↑ F di attrazione ( ↑ velocità)

a = F / m

Il sistema sole-terra lo possiamo considerare inerziale.
Sole considerato fermo (anche se in realtà non lo è)

DENSITA’ COMPOSIZIONE E TIPO DI ATMOSFERA
Dipende dalla distanza dal sole
Pianeti terrestri (Mercurio, Venere, Terra e Marte) (interni rispetto ad una fascia di asteroidi):
- assorbono molta E
- contengono elementi pesanti (Fe)
- ↑ densità (5 mg / cm³ mediamente)
- sono tendenzialemente piccoli
- ↓ forza di gravità  atmosfera poco densa (Mercurio privo di atmosfera)
- hanno pochi satelliti
Pianeti solari o gioviali (Giove, Saturno, Urano, Nettuno):
- Ricevono ↓ E
- Sono meno densi
- I costituenti sono tutti allo stato fluido
- In superficie sono allo stato fluido
- In profondità sono allo stato solido (ghiaccio)
- Densità = 1,5 g / cm³  pianeti gassosi
- Diametri molto grandi
- ↑ forza di gravità
- Atmosfera sempre densa con particelle con Ec ↓
- Hanno numerosi satelliti
Corpi minori:
hanno orbite ellittiche come i pianeti
Dipendono dal diametro
- Asteroidi o pianetini
d = 600 Km
7.000 osservati (soprattutto tra Marte e Giove)
La fascia di asteroidi tra Marte e Giove si pensa sia un pianeta mancato probabilmente a causa della vicinanza di Giove (ha sfalsato il gioco di forze)
- Meteore
derivano o da frammenti di comete o da frammenti di asteroidi
dimensioni ridotte
corpi solidi
a volte si muovono isolate, a volte a gruppi seguono orbite
stelle cadenti
- Meteoriti
diametri un po’ più grandi
a contatto con l’atmosfera su consumano
(sulla terra ne arrivano tantissimi ma la maggior parte finisce in mare)
- Comete
gas, vapori congelati (vapore acqueo, ammoniaca, metano), frammenti di roccia
orbite ellittiche molto allungate
ogni volta che sia avvicinano al sole perdono massa (sole scioglie e lascia elementi nel tragitto)
Registrati via email
Skuola University Tour 2014