gaiabox di gaiabox
Ominide 3551 punti

Dalle più antiche civiltà che cercavano di interpretare la ciclicità delle stagioni e il succedersi del giorno e della notte, agli agricoltori che vano regolato i tempi di semina e di coltivazione sulle fasi lunari, fino agli odierni specialisti che nello studiare i corpi celesti ne valutano la distanza e la temperatura, e si interrogano sulla loro struttura e sulla fonte di energia che li fa brillare, gli uomini hanno sempre cercato astronomia (dal greco dstron, "astro", e nômos, "legge") una risposta alle loro La conoscenza del cosmo affonda le sue radici molto lontano nel tempo, a cominciare dalle osservazioni del cielo compiute dagli antichi Babilonesi, Cinesi, Egizi, Fenici, e soprattutto dagli studi che gli astronomi e filosofi dell'antica Grecia avevano impostato su basi matematiche e geometriche.
La disciplina che oggi chiamiamo astrofisica può tuttavia considerarsi nata all'inizio del XVII secolo, grazie alle metodologie scientifiche introdotte da Galileo Galilei, il primo a puntare il cannocchiale verso il cielo e ad applicare le leggi della fisica alle osservazioni astronomiche. Si è poi sviluppata, prima attraverso l'analisi spettroscopica della luce visibile irraggiata dalle stelle e poi mediante lo studio delle emissioni elettromagnetiche nella regione spettrale delle onde radio, fino ad avvalersi, negli ultimi anni, di sonde e telescopi spaziali che consentono di rivelare la radiazione infrarossa e ultravioletta, nonché i raggi X e i raggi A/ provenienti dallo spazio.

L'interesse per lo studio delle proprietà fisiche degli astri non è disgiunto da quello per la cosmologia, che ha come oggetto di indagine l'origine e l'evoluzione dell'universo nel suo insieme.
L'esplorazione degli immensi e complessi sistemi celesti, in simbiosi con gli esperimenti sulle strutture microscopiche della materia, sta scrivendo il passato, il presente e il futuro del cosmo. La convergenza fra la fisica dell'infinitamente grande e la fisica dell'infinitamente piccolo ha già iniziato a produrre entusiasmanti risultati, soprattutto perché gli sviluppi in un campo influenzano notevolmente quelli nell'altro.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email