_kia96_ di _kia96_
Ominide 1825 punti

Le eclissi

Indicano l’oscuramento temporaneo di un corpo celeste da parte di un altro che vi transita davanti. Si chiama eclissi di Luna quando la Terra si interpone tra la Luna e il Sole, impedendo ai raggi solari di raggiungere e rendere visibile la Luna. L'eclissi di sole si ha quando la luna si interpone tra terra e sole impedendo la vista del sole. Le eclissi sono totali se il corpo celeste viene oscurato totalmente e se viene coperto in parte sono parziali. La luna e la terra sono sempre illuminate nell’emisfero rivolto verso il sole. I due corpi proiettano in direzione opposta al sole un cono d’ombra che si chiude a una certa distanza (zona in cui la luce del sole non penetra) e un cono di penombra (zona in cui l'oscuramento non è totale) che si apre allontanandosi dal corpo celeste. Le eclissi di luna si realizzano quando la luna entra nel cono d’ombra o di penombra della Terra; le eclissi Sole invece si realizzano quando una porzione della superficie terrestre entra nel cono ombra/penombra della Luna. Perché avvengano, i tre corpi devono essere allineati (plenilunio o novilunio, la luna si trova in uno dei due nodi) sullo stesso piano.

Eclissi di Luna

Avviene quando si trova in plenilunio in prossimità di un nodo, se si trova esattamente lì o vicinissimo l’eclissi è totale, se la distanza è maggiore, l’eclissi è parziale. Le dimensioni del cono d’ombra della Terra sono maggiori delle dimensioni del diametro lunare perciò la luna impiega molto tempo x attraversarlo (anche 100 minuti). Durante la fase di oscuramento la luna non scompare completamente alla vista, ma debolmente illuminata e dal colore rossastro.

Eclissi di Sole

Avviene quando la Luna è in novilunio, in prossimità di uno dei nodi. Le dimensioni della luna sono molto inferiori rispetto al Sole, nonostante ciò il cono d’ombra della luna può oscurare per un breve tempo il sole. Il cono d’ombra della luna si estende a una distanza minore rispetto a quello terrestre e ha un diametro inferiore, per questo le eclissi solari possono essere osservate in zone limitate per un tempo breve. Quando la luna è in perigeo e la Terra in afelio il diametro solare è ridotto, al contrario di quello lunare. Condizioni favorevoli per un eclissi totale (7,5 min), intorno a queste zone si estende un'area di eclissi parziale (cono di penombra). Quando si ha l'apogeo allora si ha l'eclissi anulare (la superficie apparente della Luna non copre totalmente il disco solare e il cono d’ombra non raggiunge la terra), resta visibile la zona più esterna del sole (12,5 min).

Le eclissi si verificano con periodicità caratteristica e prevedibile. In 1 anno da 2 a 7. Le eclissi di sole sono più frequenti, perché il cono d’ombra della Terra è piccolo del cono di luce solare che raggiunge il sistema Terra-Luna, perciò è più probabile che la luna intercetti il cono di luce solare, è più difficile che si verifichi un perfetto allineamento sole-terra-luna(ogni 18 anni).

Registrati via email