Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Saba, Umberto - Ritratto della mia bambina

Appunto di italiano che fornisce il testo ed una parafrasi della lirica di Umberto Saba, Ritratto della mia bambina.

E io lo dico a Skuola.net
Saba, Umberto - Ritratto della mia bambina
La mia bambina con la palla in mano,
con gli occhi grandi colore del cielo
e dell’estiva festicciola: “Babbo
- mi disse – voglio uscire oggi con te”.
Ed io pensavo: Di tante parvenze
che s’ammirano al mondo, io ben so a quali
posso la mia bambina assomigliare.
Certo alla schiuma, alla marina schiuma
che sull’onde biancheggia, a quella scia
ch’esce azzurra dai tetti e il vento sperde;
anche alle nubi, insensibili nubi
che si fanno e disfanno in chiaro cielo;
ed altre cose leggere e vaganti.

(da Canzoniere, 1961)

Parafrasi
Mia figlia, venendo verso di me con la palla in mano e i suoi due occhi grandi e azzurri come il cielo e il leggero vestito estivo che indossava, mi disse: "Babbo oggi voglio uscire con te”.
Intanto io dicevo dentro di me, io so bene di tante cose che si ammirano a questo mondo a quali posso assomigliare alla mia bambina. Di sicuro alla schiuma del mare che biancheggia sulle onde, alla scia di fumo che esce dai tetti e sembra azzurra sul cielo e il vento disperde anche alle nubi che non provano sentimento e alle cose che hanno la leggerezza a la mutevolezza.
Contenuti correlati
Registrati via email