Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

COMMENTO

Ugo Foscolo scrisse DEI SEPOLCRI in seguito all'editto napoleonico di Saint-Cloud del 1804. In base a esso si vietavano le sepolture in chiesa e si stabiliva la costruzione di appositi cimiteri fuori delle mura cittadine,si davano regole precise anche sulle iscrizioni funerarie e sulla grandezza delle lapidi,uguale per tutti.
Foscolo,noon condivideva il provvedimento perche,pur non credendo alla sopravvivenza dell'anima,ritenava che le tombe fossero importanti dal punto di vista affettivo e che costituissero uno stimolante esempio per i vivi. In particolare le tombe grandi,ospitate nella chiesa di Santa Croce a Firenze,gli pareva dovessero costituire un patrimonio prezioso per tutti gli italiani,una sintesi potente del passato,piu efficace di qualsiasi nazione storica.

Registrati via email