La Gerusalemme liberata


"La Gerusalemme Liberata" è l'opera della sua vita.
Egli scrive e riscrive, non è mai contento.

Senso della vita --> successo letterale

Dedicatorio dell'opera= Alfonso d'Este
Argomento= 1° crociata

La minaccia turca al tempo di tasso --> I turchi sono musulmani e avevano monopolizzato il commercio.
Essi avevano colpito l'immaginario collettivo, influenzando la tematica della 1° crociata che la rende attuale come la lotta contro l'infedele.

Tasso compose il poema che avrebbe voluto intitolare "Goffredo" (condottiero cristiano protagonista)
--> fa parte della sua personalità l'insoddisfazione. Insoddisfatto per ragioni stilistiche e religiose

Egli revisiona il testo, che viene sottoposto al giudizio dell'inquisizione, preoccupato per la coerenza con i principi dottrinali.

Le critiche degli inquisitori, dettate da un' ortodossia obiddiente alla chiesa sono ingiustificate, assurde; con la conseguente incessante opera di revisione e correzione.

Tasso si arrabbiò perchè convinto di aver creato un capolavoro --> questo comportò un malessere psicologico

Egli, perciò, riscrive tutto il poema. Proseguì nella correzione e revisione fino a realizzare un poema nuovo, completamente rinnovato = "La Gerusalemme conquistata"
Egli adegua il poema di un' ideologia controriformistica, sulla base di queste critiche, ottenendo un poema con nessun valore letterale.

Per fortuna il poema " La Gerusalemme Liberata" viene pubblicato senza il suo consenso, mentre egli è rinchiuso nell'ospedale di Sant'Anna.

Hai bisogno di aiuto in Torquato Tasso?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email