coltina di coltina
Genius 11957 punti

S'amor non è , che dunque è quel che io sento?

Testo
S'amor non è, che dunque è quel ch'io sento?
Ma s'egli è amor, perdio, che cosa et quale?
Se bona, onde l'effecto aspro mortale?
Se ria, onde sí dolce ogni tormento?

S'a mia voglia ardo, onde 'l pianto e lamento?
S'a mal mio grado, il lamentar che vale?
O viva morte, o dilectoso male,
come puoi tanto in me, s'io no 'l consento?

Et s'io 'l consento, a gran torto mi doglio.
Fra sí contrari vènti in frale barca
mi trovo in alto mar senza governo,

sí lieve di saver, d'error sí carca
ch'i' medesmo non so quel ch'io mi voglio,
et tremo a mezza state, ardendo il verno.

Parafrasi
se non è amore, cos'è allora quello che sento?
e se è amore, accidenti, cosa è e di che tipo?

se è una cosa buona perchè assomiglia a un veleno?
se è qualcosa di malvagio perchè ogni tormanto mi sembra così dolce?

se brucio perchè lo desidero io, perchè piango e mi lamento?
se brucio anche contro la mia volontà, che senso ha lamentarsi?
o morte viva, o male che provoca diletto
come puoi dominarmi così tanto
anche contro la mai volontà?

e se io do il mio consenso mi lamento ingiustamente
mi trovo come una fragile barca
in mezzo a venti contrastanti, senza poterla governare

so così poco che sbaglio in continuazione
e nemmeno io non so quel che voglio
e tremo d'estate e brucio d'inverno

Registrati via email