Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Petrarca, Francesco - Canzoniere (2)

Appunto sull'opera più importante scritta da Francesco Petrarca. Struttura, trama, motivo per cui sceglie il volgare.

E io lo dico a Skuola.net
Il canzoniere

È un'opera in volgare, Petrarca sceglie questa lingua per il fatto che per competere con gli stilnovisti, egli doveva adottare una lingua raffinatissima. È composta da 366 liriche, di cui 263 composte prima della morte di Laura e 103 dopo la morte. I componimenti sono per lo più sonetti, ma ci sono anche ballate e canzoni.
Il Canzoniere è incentrato sull'amore per Laura, una donna incontrata il 6 aprile, venerdì santo, nel 1327. L’amore del poeta non esclude l’aspetto sensuale ed è perpetuamente inappagato, e quindi, tormentato. Dunque dal racconto dell’amore in sé, ecco che Petrarca scivola a parlare della sua interiorità tormentata. In quest’opera emerge il conflitto interiore del poeta, diviso tra i fini materiali della vita (amore e gloria) e l’aspirazione al misticismo in Dio. Al contrario della Beatrice di Dante, infatti, Laura non è la donna-angelo veicolo tra il poeta e Dio, ma non è che una nobilissima creatura terrena pertanto l'amore verso di lei allontana dalla fede in Dio.
Tutta questa esperienza si conclude con la richiesta di perdono a Dio per questo "giovanile errore", e anzi nella lettera ai posteri Petrarca ringrazia che Dio gli abbia tolto Laura, poiché muore nel 1348, così da permettergli di riprendere a camminare sulla via che porta a Lui.
Registrati via email
Skuola University Tour 2014